Il finto scrittore al Salone del Libro, e tutti ci credono… No Comment :-)

“Un autore al suo primo libro diventato un successo – ma è tutto frutto della fantasia – saluta personaggi illustri e “colleghi” (Sgarbi, Dandini, De Cataldo, Annunziata) che fingono di aver letto il suo libro. E loro gli danno anche consigli e impressioni sul suo lavoro.
Il video è stato realizzato dalla web tv Polimedia del corso di laurea di ingegneria del cinema e dei mezzi di comunicazione del Politecnico di Torino”. Tratto da “Tv.Repubblica.it”

4 commenti

  1. che tristezza…

  2. Miei dei che tristezza assurda .-.
    Questi poveri pseudo-intellettuali che vanno in giro facendosi i fighi sono una delle cose più deprimenti che mi sia mai capitato di vedere…

  3. Io però ho riso tanto, tantissimo, di gusto e di cuore!
    Finamente qualcuni li ha messi nel sacco!
    Stella

  4. Naturalmente *tutti conosciamo* quel passo galileiano del “Dialogo sopra i due massimi sistemi ecc.” in cui, riferendosi agli eruditi della sua epoca, lo scienziato scrive “prima che ridursi a profferir quella savia ingenua e modesta parola *Non lo so*, scorrono a lasciarsi uscir di bocca, ed anco della penna, qual si voglia grande esorbitanza”
    😉

    Non ho resistito alla battuta; il passo, comunque, esiste e sembra confermare le parole di Andra Bajani -di cui ho scoperto solo ora l’esistenza e prevedo che andrò a cercarmi almeno il suo ultimo libro-: quando si è reputati “intellettuali”, piuttosto che ammettere la propria ignoranza su qualsivoglia argomento si sparano chili di cazzate. A meno che non si tratti di questioni scientifiche: allora l’intellettuale italiano di stampo umanista (ma l’umanesimo era ben altra cosa) addirittura si vanta di non sapere una mazza di scienza (ricordo ancora questa importante attrice di teatro che se la tirava dichiarando ad una tv nazionale di non sapere neppure di cosa parli il teorema di Pitagora).

    Il video è da sbrago, anche se mi dispiace che pure la Dandini si sia fatta fregare. Il peggiore è De Cataldo, che tira un pippone infinito al povero Maddalon, con tutta la convinzione dello scrittore affermato e del padre avveduto.
    Gli altri, compreso Fassino, sono apparsi decisamente confusi nel loro arrampicarsi sugli specchi, diciamo che si possono capire di più.

    Ah, splendido blog!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: