Lo Hobbit [Torino]

119 Un ragazzo in metro attira la mia attenzione. Il colore olivastro della pelle e il taglio allungato degli occhi fanno pensare a paesi lontani, all’India, alle Filippine. Ha con sé una borsa nera, con un panda di peluche appeso a una catenina. Legge Lo Hobbit di Tolkien, in una delle ultime edizioni, uscite dopo il successo del film. Arriva la sua fermata, si alza e mette il segno con le dita. Esce dal vagone con il libro in mano, cammina fino alle scale mobili. Quando è sicuro di aver imboccato la strada giusta, toglie il segnalibro improvvisato e si lascia di nuovo catturare dalla Terra di Mezzo. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: