Italians [Faenza]

downloadA testa bassa, entra in stazione leggendo una donna nascosta dietro a un grosso paio di occhiali da sole. Senza guardarsi attorno mentre cammina, la sua lettura di Italians di Beppe Severgnini procede senza separare mai occhi e libro; poi, superate scale e sottopasso, arriva al suo binario con tranquillità, sempre leggendo e dimostrando di conoscere la stazione perfettamente. Una volta arrivato il treno però é costretta a separarsene; sale, trova un posto, si siede e riapre il libro, trovando negli ultimi raggi di sole della giornata settembrina l’ombra di un sorriso.

2 commenti

  1. Anch’io guardo sempre con molta attenzione cosa legge la gente. Ho incontrato qualche giorno fa una ragazza che leggeva questo libro sul treno che fa la tratta Cagliari-Oristano. I sardi amano molto Severgnini perché Severgnini ama la Sardegna. La ragazza era seduta accanto al finestrino, aveva ai piedi delle all star bianche, indossava dei jeans molto stretti e una canotta rosa. Di tanto in tanto sorrideva. Sempre più spesso, però, trovo persone che leggono usando l’iPad, allora scoprire che leggono è davvero difficile, occorrerà trovare uno stratagemma🙂
    http://paolasirigu.altervista.org/

    1. Quello dell’iPad è un problema non da poco, così come ogni sorta di ereader!🙂 in un modo o nell’altro si troverà il modo!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: