Randagio è l’eroe [Roma]

Randagio è l'eroe

Alla fermata “Bologna” sale sul vagone una giovane donna, bruna, snella, capelli corti. Si guarda intorno alla ricerca di un posto libero, infine rimane ferma vicino alle porte e apre il libro alla pagina di cui teneva il segno con il dito indice: è Randagio è l’eroe di Giovanni Arpino. La metro riparte e per il resto del viaggio la ragazza non distoglie gli occhi dal libro, mentre la gente sale e scende accanto a lei. Le passo accanto quando arriva il mio turno di scendere; i nostri sguardi assonnati si incrociano, le dico “Bel libro”, lei sorride, le porte si aprono e io vengo catapultata nello sciame di lavoratori che ogni mattina si riversano dalla metropolitana in città.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: