2666 [Alessandria]

Un ragazzo con la camicia a scacchi, coperta da una felpa azzurra e da una giacca di pelle per difendersi dal freddo ormai pungente, legge sul treno per Torino 2666, di Roberto Bolaño. Ha la barba incolta, legge poche pagine e poi si distrae, si guarda attorno, cerca di sbirciare il libro della ragazza due sedili più in là, prende una pastiglia, si gratta il naso, si toglie la giacca, si accarezza i baffi, ma senza mai chiudere il librone che tiene aperto sulle ginocchia, di cui ha ormai superato la metà.

Annunci

One comment

  1. Lettura distratta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: