I tre moschettieri [Forlì]

coverSul treno capita di sentire parlare dei problemi del mondo, del riscaldamento globale, ma di sicuro non in questa carrozza, estremamente fredda e con un unico post-it indicante “Risc. non funz.” scritto a penna su una porta. Dei pochi esseri umani che si sono avventurati pur di non viaggiare stipati altrove c’è una ragazza, totalmente ricoperta da un’enorme sciarpa di lana fino al naso che legge I tre moschettieri di Alexandre Dumas. Sembra immersa nel libro coi i suoi grandi occhiali, dall’alto del crocchio di capelli scuri che ha in cima alla testa, fino a quando non mi rendo conto che sta valutando tutti i dettagli del segnalibro egizio in papiro che teneva e terrà il segno a quella pagina, almeno per ora; in fondo, è lunedì per tutti.

4 commenti

  1. mai letto finora…

    1. É sicuramente un must da leggere prima o poi nella vita🙂 anche io sto solo aspettando il momento giusto!

  2. io avrei detto che non riusciva a staccarsi: io sto leggendo “Vent’anni dopo” e non vorrei mai posarlo!

    1. Probabilmente lo stato catatonico era dovuto a un mix di freddo e stanchezza da sette di mattina del lunedì🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: