Sangue, sesso, soldi [Roma]

20140214-154826.jpg

È proprio davanti a me, l’ultimo fra i tre lettori pendolari che sono riuscita ad individuare. Sale con me, al capolinea di Conca d’Oro della metro B1 e si posiziona sul sedile più esterno della fila, quello contiguo alle porte. Il braccio sinistro è adagiato sul sostegno ed il gomito sporge un po’ di lato. Con una sola mano tiene aperta la copertina di Sangue, sesso, soldi di Giampaolo Pansa e tra le sue pagine si perde il suo sguardo. È appena all’inizio della lettura. La copertina è rigida: sul retro il primo piano dello scrittore, sul fronte il titolo è scritto a caratteri cubitali, tanto da occupare tutto lo spazio disponibile. Ogni volta che la metro rallenta, lui alza gli occhi, forse per non perdere la sua fermata. Magari è poco pratico del tragitto o magari la stazione alla quale deve scendere è vicina.

One comment

  1. […] SANGUE, SESSO, SOLDI [Giampaolo Pansa] È proprio davanti a me, l’ultimo fra i tre lettori pendolari che sono riuscita ad individuare. Sale con me, al capolinea di Conca d’Oro della metro B1 e si posiziona… (Continua a leggere) […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: