Gente di Dublino [Faenza]

Immag-gente-di-dublino[1]Alle sette del lunedì mattina, l’atrio della stazione è una scena particolare: la maggior parte delle persone versa in uno stato catatonico e il rumore è ridotto allo sferragliare dei treni e alla voce meccanica di Trenitalia; se poi la stazione è illuminata dai primi raggi di sole della giornata gli effetti si vedono ancora di più di quando il grigiore la fa da padrone.
Questa mattina una ragazzina di una bellezza acqua e sapone vuole invece dimostrare che c’è chi è carico e reattivo, anche a inizio settimana. Stringe forte tra le mani la sua edizione ingiallita di Gente di Dublino di James Joyce e non sta un attimo ferma, cambia posizione, si ravviva i capelli castano chiari, tira su le maniche del maglioncino marrone, il tutto senza mai smettere di leggere il libro che evidentemente non solo le sta piacendo, ma che le sta entrando nel cuore sempre più ad ogni parola che legge.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: