La donna giusta [Roma]

20140307-160653.jpg

Orario particolarmente affollato per la Roma – Lido: è l’uscita delle scuole. La ragazza però sembra più grande di una studente liceale ed è già in piedi nel vagone quando io salgo. Appoggiata ad uno dei sostegni centrali, proprio davanti all’apertura delle porte, viene travolta dalla fiumana di gente che entra sul treno. Deve così scansarsi, spostarsi e far passare le persone, cercando di evitare di creare intralcio. Appena le porte si richiudono, la ragazza torna nella sua iniziale posizione e riapre il libro che tiene in mano: La donna giusta di Sàndor Màrai. Dell’edizione Adelphi, il romanzo ha la copertina celeste, di un celeste che però è quasi sbiadito, e le pagine lievemente ingiallite, non in perfetto stato comunque. Al contrario, lei sembra discretamente curata. Porta i capelli raccolti e gli occhiali da sole scuri sul capo. L’abbigliamento, seppur casual, è attento ai dettagli.
La ragazza legge con molto interesse e non si lascia distrarre dagli sballottolamenti del treno. Solo lo squillo del cellulare le fa alzare gli occhi dalle pagine.

3 commenti

  1. […] LA DONNA GIUSTA [Roma] Orario particolarmente affollato per la Roma – Lido: è l’uscita delle scuole. La ragazza però sembra più grande di una studente liceale (Continua a leggere) […]

  2. I cellulari ci si mettono sempre in mezzo

  3. Interessante osservare questo mondo variegato di persone nei loro comportamenti abituali ( si presume). Brava Veronica. Buona domenica .Isabella

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: