Amore [Milano]

amore_yasushiUn libretto sottile e azzurro è tra le mani di una ragazza dai capelli lisci e mori, seduta su un vagone di coda della linea rossa. Tiene in grembo una grande borsa di tela che usa quasi fosse una sorta di leggio. Poi, improvvisamente, una voce pronuncia un nome ad alta voce. Lei quasi sobbalza, solleva la testa e si alza per salutare una persona conosciuta. “Stai comoda”, le dice l’amica. L’altra non se lo fa ripetere e si sistema di nuovo sul sedile, tenendo stretto il suo libro. Le ragazze parlano in fretta, a denti stretti, giusto il tempo di qualche fermata. Poi l’amica se ne va e la nostra lettrice, soddisfatta della tranquillità riconquistata, ripiomba nella sua realtà parallela.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: