Memorie di Adriano [Faenza]

arton833Uno degli effetti collaterali del pendolarismo è associare il volto di una persona conosciuta ad un altro pendolare visto tutte le mattine; il problema è che spesso successivamente ci si pone la domanda “Ma chi mi ricorda?”.
La sosia è una lettrice che incontro molte mattine sul binario, in attesa del mio stesso treno: tra le mani ha sempre un libro o l’ultima copia dell’Internazionale.
Anche oggi non è da meno e, arrivata al binario con largo anticipo, si siede sulla panchina di marmo, tirando fuori Memorie di Adriano di Marguerite Yourcenar, nella nuova edizione, comprato da poco. Un nuovo dettaglio mi salta subito agli occhi: all’altezza del polso ha un tatuaggio in…latino. Quando il treno arriva sono ancora rapito dalla scoperta e lei, la sosia, ha già richiuso il libro e sta aspettando di salire sul regionale.

Annunci

4 commenti

  1. Altro che lingue morte! 😀

    1. Visto che scoperte che si fanno? Mi ha lasciato abbastanza sconvolto! Questa lettrice è da tenere d’occhio!

      1. Keep watching! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: