Bookselfie: Valeria Gelsi [Londra]

Oriana Fallaci Lettera ad un bambino mai natoSouth Kensington, 10 am.
Una ragazza, capelli lunghi, occhiali da sole e una lunga gonna color pesca, passeggia avanti e indietro alla fermata del bus numero 345 con fare un po’ irritato. Appena il bus arriva, con gran velocità sale e si siede al posto finestrino del piano superiore. Dal suo borsone tira fuori un piccolo libro: copertina rigida, sovracoperta ingiallita e i lati un po’ sciupati. Legge, lettera a un bambino mai nato di Oriana Fallaci che tiene con una mano sola, mentre con l’altra di tanto in tanto si mangiucchia le unghie. Per molto tempo il suo sguardo rimane fisso e concentrato in quella lettura diversa da ogni altra, fino a quando, con la stessa velocità con la quale è salita, scende le scale ed esce dal bus tenendo il romanzo ancora aperto tra le mani.

 

Valeria Gelsi: Italiana a Londra da quasi due anni. La lettura è sempre stata una delle mia passioni fin da piccola, insieme al viaggiare e ai gatti. Ho iniziato a collaborare con il Libri in Metro nel Dicembre del 2012 e in questi anni sono diventata una vera e propria serial book stalker! Keep on reading!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: