Ashes in my mouth, sand in my shoes [Londra]

art-353-Ashes-In-My-Mouth-Sand-In-My-Shoes-Per-Petterson-300x0Northen Line, 7 pm.
Il vento che entra nella carrozza della tube accarezza e scompiglia dolcemente i capelli dei passeggeri. Una giovane donna, dell’aria elegante e raffinata, siede proprio accanto al finestrino e i suoi capelli ricci svolazzano qua e là. Sotto gli occhiali tondi che le incorniciano il viso, intravedo tante lentiggini che mi fanno sorridere. Improvvisamente, tira fuori dalla borsa un librino con biciclette, canoe, macchine e guantoni da pugile disegnati sulla copertina. Lo riconosco subito, senza neanche leggere il titolo, si tratta di Ashes In My Mouth, Sand In My Shoes di Per Petterson. La donna, sfoglia le pagine concentrata, così immersa nella lettura che due piccole rughe le compaiono sopra la fronte. Le fermate e i minuti passano e più va avanti a leggere più sembra commossa ed emozionata da quel piccolo libretto che tiene stretto tra le mani.

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: