Le astronavi del Sinai [Torino]

351cd32390b99ad30e229dbdabb516ae_origSul treno per Milano, un uomo si guarda attorno con un libro chiuso in grembo. Potrebbe avere una cinquantina d’anni, ha i capelli grigi rasati, un orecchino al lobo sinistro e il pizzetto un po’ incolto. Indossa una maglia a motivi geometrici dai toni spenti e un paio di vecchi jeans. Siede rilassato, con la caviglia appoggiata al ginocchio opposto. Dopo aver studiato tutti gli altri passeggeri nel raggio di sedili che riesce a tenere d’occhio, apre il libro e comincia a leggere. È Le astronavi del Sinai, di Zecharia Sitchin. Lo regge da dietro con una mano, e con l’altra lo tiene aperto premendo sulla piega fra le pagine. Ogni volta che deve girare pagina solleva gli occhi e si guarda attorno.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: