Il piccolo principe [LONDRA]

il piccolo principe - copertinaNello scompartimento che viaggia verso Chesham fa caldo. Molto caldo. Chi non ha qualcosa di fresco da bere tra le mani, si sventola il viso con qualsiasi cosa possa produrre un vortice. Lui è laggiù in fondo, in piedi, davanti alla porta di interscambio. Davanti al finestrino semiaperto che permette il ricambio d’aria. Borsone in mezzo alle gambe, abbigliamento da palestra, auricolari nelle orecchie, iPod allacciato al braccio, il Piccolo Principe aperto tra le mani. Legge per qualche secondo poi si gira verso la piccola apertura. La corrente d’aria sembra donargli un po’ di sollievo. Forse non abbastanza perchè, con veemenza, cerca di aprire un po’ di più quel finestrino, ma questi sembra bloccato. All’improvviso una grondante folata d’aria rigenera l’intero vagone: il dispettoso ha perso il gioco di forza e si è abbassato del tutto. Da solo. Quasi tutti i presenti si voltano in direzione dell’atleta e lui, forse sentendosi un po’ troppo al centro dell’attenzione, cerca di riparare chiudendo un poco il finestrino. Il dannato finestrino, sembra pensare. Il libro gli cade tra i piedi. Lui è madido di sudore. Un momento di esitazione, sbuffa, raccoglie le idee, chiude un po’ la presa d’aria e torna al viaggiatore di Saint-Exupéry.

23 commenti

  1. Bell’articolo, fresco e incisivo. Mi piace!!

  2. Davvero bello. Interessante e ben dettagliato!

    1. grazie fulvia. merci ma petite princesse.

  3. alessandro · · Rispondi

    Bellissimo! Poi con trenitalia l esperienza di abbassare il finestrino è la stessa, anzi a volte ci rinunci! Bel pezzo!!

    1. tutti i treni di tutto il mondo… grazie ale.

  4. Come sempre un pezzo interessante da leggere e ben scritto….però mi sa che a quel ragazzo il piccolo principe non interessava molto…non era il libro o la storia a togliergli il fiato ma il caldo 😄 Bello!!!

    1. concordo. il caldo destabilizza. grazie mille.

  5. A volte è solo la tranquillità di riuscire a leggere il tuo libro che ti dà una ventata d’aria fresca. Molto interessante e ben dettagliato!!!

    1. grazie salvo. grazie mille.

  6. Bello! Voglia di riaprire Il piccolo principe in queste giornate estive

    1. unica cosa da fare: rileggerlo. grazie simone.

  7. Eleonora · · Rispondi

    Una bellissima descrizione. Ho voglia di rileggere Il piccolo principe!

    1. devi rileggerlo. devi. grazie eleonora.

  8. Molto, molto bello! Complimenti all’autore!!

    1. grazie claudia. ringraziamenti sentiti dall’autore…

  9. o mamma mia, il piccolo principe. da piccola avevo tutto di lui. il ragazzo dev’essere stato bellissimo. almeno io lo immagino così. bravo.

  10. grazie laura. si, il ragazzo era bello.

  11. ho letto il titolo e mi sono commosso ricordando le forti emozioni che il libro mi diede anni orsono. emozioni lontane ma sempre pronte a riaffiorare. con piacere le accolgo e con altruismo le condivido. train to chesham full of memories. ben fatto tommy.

  12. ps traduzioni per kenzy. richesta non trattabile

  13. federico, non puoi immaginare la soddisfazione che ho provato leggendo il tuo commento. mi fa piacere siano riaffiorate tali emozioni che ti hanno scaldato il cuore.
    per le traduzioni, sai che ho un po’ di problemi con l’inglese scritto. sicuramente tradurrò a voce. grazie mate.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: