Libri…sotto il sole!

libro_vacanzaLa redazione di Libri in Metro vi augura un buon Ferragosto… ma non solo! Ognuno dei nostri bookwatcher vi consiglia infatti il libro da leggere in queste giornate di vacanze, in relazione al tipo di persona che siete!

Francesco: sei uno di quelli che se ne sta sotto l’ombrellone quasi tutto il giorno e con un libro ti estranei completamente dal rumore della spiaggia? Il mio consiglio è “La briscola in cinque” di Marco Malvaldi, un giallo che piacerà anche a chi non ama i gialli, veloce, leggero e molto divertente per rinfrescare un po’ questa calda giornata! Buona lettura!

Thais: cercate una lettura appassionante e poco impegnativa, per svagarvi e ridere un po’ ma senza rinunciare a una trama ben costruita e a personaggi indimenticabili? “Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop” di Fannie Flagg è un must, se non l’avete ancora letto dovete assolutamente rimediare: amicizia, amore, sagacia e il coraggio di farsi valere, per prendere la vita con un po’ di brio!

Valeria: siete appassionati di letteratura per ragazzi? Ebbene sì, lo sono anche io e non c’è nulla di cui vergognarsi! Vi consiglio il bestseller che se non avete ancora letto non potete farvelo scappare: Colpa delle stelle di John Green. Pieno di umorismo arguto ed eventi strazianti, questo libro è perfetto per voi anche in vacanza. Aspettatevi di ridere, piangere e sorridere in questo meraviglioso capolavoro. Unico consiglio: Kleenex a portata di mano!

Cle: il compagno perfetto sulla spiaggia? Per me Andrea Vitali! Ormai è tradizione! Ogni anno interrompo (o finisco velocissimamente) altre letture in corso e mi rilasso in spiaggia con le avventure, storielle e pettegolezzi riguardanti gli abitanti dei paesi sul Lungolago di Como, per lo più ambientati nel dopoguerra, che Vitali sa raccontare in un modo davvero accattivante! Qualsiasi titolo trovate in libreria o su una bancarella sono certa vi catturerà ed aiuterà a staccare completamente la spina. Io vi consiglio il primo che ho letto: Olive Comprese. Non fatevi spaventare dal numero di pagine, i capitoli sono molto brevi e scorrevoli, si legge praticamente tutto d’un fiato!

Chiara: Sia che trascorriate le vostre vacanze al mare, in montagna o in città, se amate i romanzi picareschi, Il Fasciocomunista è quel che fa per voi: un protagonista indimenticabile, buffo e sentimentale, ribelle e attaccabrighe, circondato da una famiglia cui è difficile non affezionarsi ed impegnato in un percorso di crescita scandito dalle pagine più significative della storia d’Italia nel secondo dopoguerra . Scritto magistralmente dal premio Strega Antonio Pennacchi, giunti all’ultima pagina vi dispiacerà averlo terminato, come ogni buon libro che si rispetti!

Riccardo: Quì a Milano il caldo stenta ad arrivare, ma è comunque tempo di vacanze, soprattutto se si viene da un anno di duro lavoro. Per chi non sa staccare e per farlo deve raggiungere altri mondi, il meritato riposo si trova in una lettura leggera, farcita dell’arguzia tipica dello Humour Inglese. Un classico nerd dal papà della fantascienza satirica. I libri sono 5 in totale, tutti godibili , ma vi consiglio di cominciare dal primo: Guida Galattica per Autostoppisti di Douglas Adams.

Veronica A.: Pochi libri sono in grado di avere diversi livelli di lettura come gli Esercizi di stile di Raymond Queneau. Un’unica storia, novantanove diversi punti di vista e l’ironia sottile di Umberto Eco a legarli con un filo invisibile. Chi ha il timore di imbattersi in una noia mortale, resterà stupito dalla sua leggerezza e abbozzerà più di qualche sorriso. Chi è alla ricerca di spunti letterari, viceversa, vi troverà un tesoro inestimabile. Ricetta per l’innamoramento istantaneo: il testo originale a fronte.

Alicja: Incompreso, forse, e non accolto al pari di tanti altri romanzi di Erri De Luca, Storia di Irene è un libro che io consiglio e custodisco con affetto sugli scaffali della mia libreria. Una lettura sensibile e simbolica, così come le parole di De Luca sanno essere, che non cerca un punto a tutti i costi. Tre brevi storie che l’autore raccoglie, ricorda e ci regala “per accompagnare il tempo e trattenerne un poco”. Protagonista indiscusso, sempre e ancora: il mare. Buona lettura e buone vacanze a tutti!

Matsymanu: Per chi ha smesso di adorare i ‘libri game’, senza smettere mai di pentirsene: Il gioco del mondo, Julio Cortàzar. Augurandovi buone vacanze e buon riposo, vi dedico la dedica che ha timbrato la mia copia, con la speranza di innescare lo stesso privilegio e la stessa curiosità: “con l’augurio di superare in fretta il ventisettesimo anno di età quest’anno ti meriti un libro fantomatico da leggere al momento giusto e nei momenti giusti, col cuore leggero”.

2 commenti

  1. Una bella bibliografia da cui attingere.

    1. E’ sempre utile avere qualche consiglio di lettura da chi ama i libri per chi ama i libri😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: