Il Ragno [Milano]

il-ragno-micheal-connellyUna signora dai capelli corti e grigi, tiene tra le gambe una borsa di Harrots, protetta dentro una busta più ampia, di cartone. Appeso al collo ha un altro grosso borsone nero al di sotto del quale spicca un pesante maglione invernale. Così, ben coperta, si sistema in piedi in centro carrozza. Una sensazione di simpatica goffaggine satura l’ambiente, suscitando diversi sorrisi. Lei estrae da qualche remota tasca, Il Ragno di Michael Connely, con la consueta incertezza. Poi, d’un tratto, con incoerente naturalezza, si mette a leggere come se fosse in un luogo privato.

One comment

  1. “come se fosse un luogo privato”… Bello. In fondo quando si legge ogni luogo diventa privato

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: