La Regola Dell’Equilibrio [ROMA]

copertina_la regola dell'equilibrioNon appena me ne sono resa conto, ho esclamato ad alta voce: <E’ tornato!>, suscitando sguardi di stupore da parte degli altri passeggeri. Ecco com’è andata: stamattina la linea della metro B/B1 si è bloccata (tanto per cambiare) a causa di un convoglio guasto; al contempo, in superficie, l’investimento di un pedone* da parte di un taxi ed il successivo arrivo della Polizia municipale fermavano il traffico sull’intero viale. Insomma, il caos. Così mi sono avviata a piedi, nell’ottimistica previsione di prendere al volo il primo autobus che fosse transitato nei paraggi. Eccomi accontentata: il 310, direzione Stazione Termini , poco dopo raccatta me ed altri viaggiatori colti alla sprovvista dai molteplici imprevisti mattutini. Salendo sul 310 mi imbatto in un uomo sulla quarantina che invece si appresta a scendere: aria vagamente bohémien, pantaloni di velluto a coste e giacca di panno con le toppe sui gomiti. Dal suo avambraccio destro penzola la busta di carta di una nota catena di librerie romane, mentre la mano afferra con decisione il corrimano verticale; nella sinistra tiene, chiuso e fresco di stampa, La regola dell’equilibrio di Gianrico Carofiglio su cui campeggia una fascetta rossa che annuncia con orgoglio: “Il ritorno di Guido Guerrieri”. Notizia, quest’ultima, che, una volta scesa dall’autobus, mi ha condotto obbligatoriamente in libreria.

*Non è stato possibile accertarsi delle condizioni della persona investita, ma essendo l’incidente avvenuto a pochi passi dal Policlinico Umberto I ho la fondata speranza che gli/le siano state garantite le migliori e repentine cure.

2 commenti

  1. è già, è proprio tornato. lo ha annunciato con la sua faccia un po’ così – virante al funereo – l’autore, al tigì pugliese. non so se rallegrarmi, tuttavia.

  2. Deduco non ti entusiasmi…A me invece piace la maggior parte di quello che ha scritto e ho un debole per l’Avv.Guerrieri che in un periodo non facile della vita ho sentito vicino, quasi fosse un personaggio reale, quasi piú delle persone reali.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: