#BlogNotes: una giornata tra gli editori

blog_notes_Vi avevamo anticipato che non saremmo mancati, e così è stato. Sabato 6, su invito di Edizioni SUR e Il tè tostato, la nostra Veronica ha occupato la postazione attrezzata da SUR nel suo coloratissimo stand, per raccontare con #BlogNotes la fiera dal punto di vista dell’editore. Arduo compito – a pensarci bene – per chi nell’editoria bazzica solo da fruitore.

Deve averlo pensato anche la nostra inviata speciale, che dopo una sveglia mattutina poco consona ai tempi del weekend, si è trovata, pc alla mano, ad intervistare i protagonisti: Giulia di SUR e Stefano di Add Edizioni, gradito ritorno di Più libri più liberi dopo tre anni di assenza, e compagno di stand della casa editrice multicolore.

Uno stand posizionato all’entrata ha i suoi pro e i suoi contro. È il primo che gli avventori vedono, il primo a cui chiedono “se c’è lo sconto fiera”, il primo a cui fanno i complimenti per l’allestimento. Ma è anche il primo che subisce il fieristico mantra del “ripasso più tardi”, ottimistica frase pronunciata dai futuri acquirenti, ma scarsamente confermata dalla realtà. Eppure si fermano in tanti, soprattutto quelli interessati ai libri per bambini. Per le caratteristiche di un buon libro per bambini, la parola va a Stefano:

Nel frattempo Giulia, che nei giorni scorsi è stata in redazione, si gode il suo primo giorno in fiera, segnando sul programma gli eventi da seguire. Ne approfittiamo per chiederle qualcosa sul suo lavoro: cosa si fa in una casa editrice?

Per chi lavora in redazione, infatti, “fiera” significa soprattutto preparare il materiale: si allestisce il catalogo, si preparano i volantini e i segnalibri, si ordinano i libri e si decide quanti portarne, si preparano buste e borsine. E poi ci sono gli eventi, da preparare con cura ed importantissimi per far conoscere titoli ed autori. E se l’autore non c’è? La scelta cade su chi è in grado di presentare meglio il libro, o sul suo traduttore:

Tre ore passano in fretta, parlando di scouting – che gli autori classici sono importanti, ma cercarne di nuovi è altrettanto importante – e del blog, curato da Giulia insieme a Raul Schenardi, che di Sur è anche traduttore. E si parla del lavoro dell’ufficio stampa e di quello del commerciale, che in una casa editrice “trainano” il suo successo quanto quello di chi i libri li scrive e li traduce. C’è anche il tmpo per assistere a colloqui improvvisati direttamente allo stand e a vere e proprie “carrambate” tra l’editore e i suoi fan virtuali, che in fiera possono finalmente tradurre i nickname in volti e i tweet in parole. E a fine mattinata ci si saluta, perché poco oltre lo stand inizia la Fiera, con un programma da far girare la testa e tanti libri da comprare. Lo spazio si lascia in buone mani, che a breve torna Beatrice con la sua mascotte.

L’appuntamento con la fiera è all’anno prossimo…magari con un nuovo #BlogNotes!

Un doveroso ringraziamento da parte di tutta la redazione di LM va a Giulia Zavagna e a Laura Ganzetti, ideatrici dell’iniziativa. Un grazie speciale anche al padrone di casa Marco Cassini e ad Antonio de Sortis, prezioso coordinatore per noi blogger. Un affettuoso saluto, infine, alle nostre compagne di viaggio Beatrice e Valentina, che hanno condiviso con noi queste giornate speciali tra tè, pagine e colori. A presto!

4 commenti

  1. Che articolo meraviglioso, Libri in Metro sì che è un blog serio :D!
    Bellissimo dare spazio ai vari “ingredienti” di una casa editrice; bellissimo scoprire sempre cose nuove. L’incontro con Veronica è stato breve ma intenso, spero che l’anno prossimo si replichi :). Ora rileggo tutto ancora una volta, perché #BlogNotes e Sur mi mancano tantissimo!

    1. Speriamo che si replichi anche con le altre bookwatchers (molto più serie di me)! E’ stato un piacere conoscerti e (ri)conoscere Sur 🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: