Pas de Noël cette année [SION]

Pas de Nöel cette annéèTre giovani amiche adolescenti salgono alla stazione di Sion cariche come le renne di Babbo Natale. Borse, sacchettini, lustrini, fiocchetti, porporina, carte colorate riempiono i tre posti in cui decidono di sistemarsi. Super Bass di Nicki Minaj esce dal cellulare di una delle tre e tutte insieme canticchiano la rapper. Sono allegre, felici, spensierate. Eseguono una certosina cernita dei regali appena acquistati. Quelli impacchettati non vengono neanche toccati, ma quelli ancora da impreziosire con carta da regalo e fiocco sono sistemati con attenzione sul quarto sedile, che ben presto si riempie e non poco. Gli oggetti sono i più disparati. Oggetti costosi e oggetti da pochi franchi. Oggetti grandi e oggetti microscopici. Capi d’abbigliamento, vasetti di confettura e con mio piacere anche qualche libro. Con facilità riesco a leggere tutti i titoli, ma visto che la prassi è postarne solo uno, quello che scelgo di svelare qui è Pas de Noël cette année di John Grisham.

10 commenti

  1. Chissà a chi è destinato il libro…mi piace molto anche la descrizione delle ragazze spensierate che si godono il clima natalizio…

    1. il destinatario non lo saprem mai, ma l allegria delle ragazze era coinvolgente!!!

  2. Bellissimo. Adoro il Natale perchè adoro fare i regali e vedere la felicità sulla faccia delle persone mentre scartano il loro regalo e la sorpresa sul loro viso nel vedere che quello che è stato regalato loro. Era proprio quello che serviva pur non sapendo che esistesse😄

    1. grazie elisa!!! spero d aver profuso un po’ di profumo di festa

  3. è un libro di Natale bellissimo: verrà sicuramente apprezzato!

    1. l’ho letto anni fa e l’ho apprezzato
      non é il solito grisham. buone feste!

  4. mi sarei messo a cantare con loro.pura essenza dello spirito natalizio.well written

    1. non avevo dubbi. un sedere da twerkare e federico é in pole position. grazie mate!!!

  5. Mi commuovono i ricordi della mia adolescenza spensierata in giro per negozi a spendere i soldi anche per le sciocchezze più sciocchezzose.

    1. e quanti soldi si son spesi… non mi ci far ripensare…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: