Extension du domaine de la lutte [VEVEY]

Extension du domaine de la lutteAdoro il freddo. Quello pungente che sferza il viso è il mio preferito, ma stamane, forse complice il sonno arretrato, non riesco ad apprezzare i -5 gradi che riscaldano Vevey. La meta è a soli 10 minuti a piedi, ma in lontananza vedo avvicinarsi il bus 212. Sarà lui che, con il suo minuto scarso di tragitto, mi coccolerà fino al mercato rionale di Place du Marché. Salito alla fermata Vevey gare, noto il melting pot presente sul mezzo. La signora di avanzata età, la tata con i due biondissimi bambini da accompagnare a scuola, ragazzi e ragazze con zaini colmi di libri e lui. Giocatore di rugby. Alto, molto alto e grosso, molto grosso. Il borsone dell’ERRL conferma che la fisicità corrisponde a una terza linea centro. Tra le mani non stringe l’ovale ma Extension du domaine de la lutte di Michel Houellebecq. La brusca frenata e la travolgente apertura delle porte indicano che il capolinea è arrivato. Ognuno sceglie la propria direzione. La mia è quella del mercato, quella del rugbista è l’interno del pulmino della società per cui gioca.

19 commenti

  1. ilaroma86 · · Rispondi

    Adoro il freddo…

    1. dai puntini di sospensione potrebbe essere un’affermazione non veritiera, ma io adoro, per davvero, il freddo e il gelo.

  2. Deve essere un libro molto interessante!!
    Mi piace sia la descrizione del rugbista sia il ritmo del racconto!

    1. è un libro controverso e discusso come è discusso il suo autore.
      grazie ! ! !

  3. Io invece ho da sempre una strana impossibilità di capire il freddo..ma ancora di più trovo incomprensibili i bus di numero sopra il 100.. Mi è più chiara l’immagine del giocatore di rugby (che tiene stretto un libro) !!!

    1. ahahahaha cristina. il freddo lo si capisce quando lo si vive. si iniziano ad apprezzare le cose calde, che ristorano, e i bus, anche con numerazione sopra il 100, che arrivano all’improvviso e ti salvano da una glaciazione certa. grazie ! ! !
      ps numerazione sopra il cento ? ? ? non ci avevo mai pensato.

  4. Fantasioso, la ragazza con i bambini biondi la conosco , non posso dire altrettanto del libro ma potrei sempre rimediare.

    1. potrebe sembrare una persona che conosci, ma di tate che portano in giro i pupi ne è piena la svizzera. ma magari è proprio quella che conosci tu…
      grazie ! ! !

  5. Sono sempre loro ad andare dalla parte giusta xD

    1. ben detto claudia. ben detto.

  6. Conosco bene il freddo del lago e lo detesto…spero di non dire lo stesso del libro!

  7. de gustibus. io adoro sia freddo sia freddissimo. per il libro non assicuro nulla.

  8. Mai avrei pensato che un giovne si mettesse a leggere Houellebecq. Ci sono anche giovani che sentono il peso dei loro anni. Belle le parole per descriverlo.

    1. in effetti sono rimasto un po’ stupito nel vedere quel libro nelle mani del rugbista. ma tant’è. grazie laura ! ! !

  9. la multiculturalità e sinonimo di apertura mentale.hai centrato il punto con belle parole

    1. bella fede ! ! 1
      io/noi siamo abituati al meltingpot. anche se, in effetti, a torino non c’è questo vasto multiculturalismo. almeno, c’è, ma non percepito, abbastanza, cone valore aggiunto.

  10. alessandro · · Rispondi

    è un autore complicato letto da un ragazzo semplice. gli opposti si attraggono. forse.

    1. come detto a laura, sono rimasto stupito della scelta del ragazzo. ma forse, appunto, gli opposti si attraggono. o forse iloro pensieri sono gli stessi . . .

  11. direi che freddo e bel ragazzo rugbista è tutto 🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: