Breve storia della moda in Italia [Faenza]

71GW8jeBnkLIn molti, se non chiunque, nato dagli anni ’60 in poi hanno desiderato, avuto o anche solo sfogliato il Manuale delle Giovani Marmotte: mi ricorderò sempre la faccia dei bambini felici, anche solo quelli di quindici anni fa, nello sfogliarlo pieni di curiosità verso il mondo che li circonda.
Lei, ragazza poco più che ventenne dai capelli mori e corti, infoderata in un piumino bianco e nero, non sarebbe stata una lettrice diversa da tante altre semplici, ma curate, ragazze che ogni giorno si possono incontrare sul treno mentre leggono; ciò che mi ha incuriosito e appassionato è stata l’espressione di felicità sul suo viso, la decisione nel girare le pagine per poter carpire sempre di più i segreti scritti tra le righe di Breve storia della moda in Italia, di Maria Giuseppina Muzzarelli (sì, proprio come i bambini che leggevano il Manuale).

La semplice felicità della ragazza davanti al libro riuscirebbe generare una forte malinconia a chiunque in quel treno non ama ciò che sta andando a fare, ma a lei nemmeno se ne accorgerebbe; lo sguardo è sempre fisso sulle pagine, il sorriso ampio, le mani veloci a girare le pagine.

Advertisements

2 commenti

  1. Che bello trovare lettori felici di quel che leggono, o resi felici da quel che leggono (c’è differenza in effetti)

    1. In modo molto sottile c’è una differenza di cui sarebbe bello discutere assieme 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: