Archivio dell'autore: chiarablogger

Perché mentiamo con gli occhi e ci vergogniamo con i piedi? [ROMA-MILANO]

Ultimamente uno dei pensieri ricorrenti quando so di dover affrontare un viaggio in treno, specie se mediamente lungo, riguarda la speranza di trovare dei compagni di viaggio se non simpatici perlomeno educati. Una volta tanto le mie ambizioni si realizzano sul Frecciarossa Roma-Milano. Partiamo da Roma già al completo: io, due uomini d’affari e un ragazzo […]

Senza veli [ROMA]

Avete presente quando vi attardate per finire qualcosa di iniziato, ma che avreste potuto tranquillamente rimandare all’indomani e poi, nel momento in cui vi avviate a prendere l’autobus – che normalmente attendete per momenti interminabili – due se non addirittura tre vetture tra quelle che avrebbero potuto portarvi a destinazione, sfrecciano una dopo l’altra davanti […]

Eva Luna [ROMA]

Ora di punta. La banchina del capolinea sta straripando di persone: le scale mobili non fanno che sfornare ondate di passeggeri che vanno a riversarsi lungo uno spazio che ben presto non sarà più in grado di accogliere nessuno, mentre il binario è ancora vuoto. Quando il convoglio arriva, scatta la corsa al posto a […]

La Foresta [ROMA]

Fine di una giornata terribile. Una di quelle in cui, per intenderci, solo del cibo spazzatura e una rivista del più becero gossip potrebbero risollevarmi il morale. Sono ormai vicinissima a casa, tanto che potrei fare una passeggiata, ma mi sento sopraffatta dalla stanchezza, la pigrizia vince e prendo al volo il 90 Express. Mi […]

L’Angioletto [ROMA]

Mi accorgo del libro vedendolo riflesso sul finestrino del vagone. Automaticamente lo sguardo va alla ricerca dell’oggetto vero e proprio, aperto tra le mani del suo proprietario, che è un ragazzo sulla trentina, capelli corti e curati, indossa occhiali dalla montatura sottile, scarpe da ginnastica, pantaloni neri e una maglietta gialla. Nemmeno il tempo di […]

Quand Tu Vas Chez Les Femmes [ROMA]

Linea B1 della metro. Come nel film “Sliding doors”, le porte del vagone si chiudono proprio davanti ai miei occhi. Mentre mi sto chiedendo quando passerà il prossimo treno e quanto tardi arriverò in ufficio, ecco che qualcuno, qualche metro più in là sulla banchina, si limita a pigiare il bottone di apertura delle porte […]

Speculum [ROMA]

Anche se è un giorno festivo mi alzo di buon’ora : voglio approfittare delle agevolazioni del c.d. Decreto Franceschini e regalarmi – letteralmente – qualche ora alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna. Roma al mattino è bellissima e sul tram i passeggeri si contano sulle dita di una mano. Tra essi, una signora di mezza età, […]

FLATLANDIA [ROMA]

Primo pomeriggio. Linea B della metropolitana. Salgo sul vagone impaziente di tornare a casa e contenta di poter approfittare, ancora per qualche settimana, dell’orario lavorativo estivo, che mi regala qualche ora in più da poter dedicare a me stessa. Non appena prendo posto contro la parete, assisto ad una scena che in un primo momento […]

POVERO RICCO [ROMA]

Per chi utilizza i mezzi pubblici questo periodo è tra i peggiori: fino alla riapertura delle scuole, è in vigore l’orario estivo e può trascorrere un’eternità tra una corsa e la successiva. Dunque anche oggi l’autobus non si decide a passare e la banchina, nonostante sia agosto, si sta rapidamente affollando di passeggeri in attesa. […]

Il Desiderio Di Essere Come Tutti [Roma]

Mi sembrava strano non essermici ancora imbattuta! Ed eccolo finalmente, tra le mani dell’anziana signora seduta di fronte a me sul vagone semivuoto e freddo come una cella frigorifera: si tratta dell’ultimo Premio Strega, Il desiderio di essere come tutti. Mi soffermo a fissarne il titolo e rifletto sul fatto che di norma si prova […]

UNA MUTEVOLE VERITA’ [ROMA]

E’ iniziato il conto alla rovescia verso l’inizio delle vacanze! La città inizia a svuotarsi, i ritmi quotidiani sono rallentati ed anche i mezzi  pubblici sembrano essersi adeguati, transitando meno frequentemente . Per questo le soste nella frescura sotterranea della metropolitana o, come nel mio caso, sotto una pensilina incandescente alla fermata dell’autobus, sono un’ottima […]

BOOKSELFIE: CHIARABLOGGER [ROMA]

Una collega le confessò che, anni prima, non conoscendo ancora il suo nome, l’aveva soprannominata “La ragazza colorata” perché era difficile che si presentasse in ufficio con abiti scuri e/o monocromatici. All’opposto, sembrava interpretare all’esatto contrario quel verso della canzone degli Smiths che dice “I wear black on the outside because black is how I […]

SCUOLA DI FANTASIA [ROMA]

Riemergiamo quasi contemporaneamente dagli innumerevoli strati sotterranei di scale mobili della metro B1 e ci ritroviamo vicini anche sulla banchina, in attesa dell’autobus. A prima vista la sua figura mi ricorda quella di un funzionario qualunque: mocassini, pantaloni blu, camicia azzurra e un borsello a tracolla. Cinquant’anni circa, stempiato, legge attento da dietro un paio […]

Figuracce [Roma]

Capolinea della metro B1. Come accade sempre più di frequente, non c’è alcun convoglio pronto al binario e una moltitudine di passeggeri affolla la banchina tentando, nell’attesa, di distribuirsi in maniera equilibrata lungo il bordo delle rotaie. Come molti, mi appoggio anche io alla parete, allungando il collo di tanto in tanto per controllare se […]