Archivio dell'autore: matsymanu

A colloquio [Roma]

Faccia pulita, pochi capelli, si addicono perfettamente alla suddetta faccia. Che è una faccia pulita e fa un effetto solo piacevole quando la guardi. Trentacinque anni circa, scarpe da ginnastica slacciate ma con la ventiquattore lucida. Ha una giacca seriosa, un orologio che luccica e una maglietta che omaggia un gruppo musicale molto famoso e […]

Caravaggio Segreto [Roma]

Flaminio- San Giovanni. E’ arrivato il freddo seppure dall’abbigliamento misto dei miei compagni di viaggio non si direbbe. Soprattutto da un cappottino variopinto, colori vivaci (si fa notare anche per essere vicino a un invadente giubbotto mimetico). Coloratissimo, appartiene a una signora compita con gli occhiali da vista posati in testa. Contrariamente alle aspettative sembrano […]

Il mio nome è nessuno [Roma]

‘Capitolo diciannove’, appena iniziato. Dalla mia posizione riesco a vedere questo, due pollici che fermano le pagine e una borsa che sostiene il libro e le mani. E’ una signora, o una ragazza, gli stivali non mentono. Il colore è quello del ghiaccio opaco, quello della neve che ha subìto lo smog. Lei è seduta, […]

La ragazza delle arance [Roma]

Metro A, Barberini. Sale una ragazza vestita di nero, con i polsini della camicia celesti. Sono l’unica nota di colore insieme alla sciarpa che le avvolge il collo e le spalle. Rimane in piedi pur essendoci posto a sedere. Tiene in mano il libro e una matita, è mancina. Riconosco l’immagine di quella copertina dove […]

Sei pezzi da mille [Roma]

E’ seduto di fronte a me. In mano ha un libro pesante, potrebbe sembrare un dizionario. Solo alla fine scopro che la mole la diceva lunga sul suo autore.E’ piuttosto concentrato, e il libro si appoggia perfettamente al manico della custodia del suo strumento musicale, leggermente inclinato. Una chitarra, o un basso. Musicista, di taglia […]