Categoria Viaggiatori – Travellers

The Readers Club: Les écureuils de Central Park sont tristes de lundi/L’hiver du monde [SION-VEVEY]

Sono immagini che riempiono il cuore. Immagini che riuscirebbero ad addolcire l’amaro che più amaro non si può. Il treno IR diretto a Vevey lascia la stazione e i due guardano fuori dal finestrino mentre le persone e le cose diventano sempre più piccole. Non v’è più nulla da osservare. La sera è scesa imperante […]

L’albero dei mille anni [Faenza]

Quando è freddo e la mattina arrivi al binario un quarto d’ora prima dell’arrivo (previsto) del treno, è strano trovare qualcuno seduto sulla gelida panchina in marmo, tanto più se questo qualcuno legge: quando è capitato poi, si ha sempre avuto a che fare sempre con qualcuno indeciso da quale parte stare: con i guanti di lana o […]

Forse cercavi [Londra]

Per un attimo mi era parso che Fabio Volo fosse in coda davanti a me, pronto per imbarcarsi sul mio stesso aereo diretto a Londra. Barba fitta ma non folta. Vestito casual. Un soprabito dal quale spuntava la copertina di un libro. “Zero”. “Forse cercavi”. Mi perdo nelle conseguenze di quel titolo. L’imbarco si rivelò […]

Lettera alla Venere in pelliccia [TORINO-ALBA]

Rimmel. Folto e nero rimmel, su e giù a ritmo regolare. Le palpebre svelano due grandi occhi verdi e abbondante ombretto color cielo delle sei, sei e mezza. Siamo le uniche due a viaggiare “non accompagnate” su questo piccolo autobus diretto ad Alba, o meglio, le uniche a preferire la silenziosa compagnia della carta. Una fortuita vicinanza ci rende intime pur non conoscendosi, tant’è che le …

Fine Impero [Roma]

Il Frecciarossa Napoli Milano centrale ferma a Roma Termini e un’orda di viaggiatori sale di fretta, nemmeno fosse un regionale sul quale accaparrarsi il posto migliore; l’ultimo a salire sulla carrozza 11 è un uomo di circa trent’anni che con calma e pacatezza si sistema nell’ultimo posto libero che risulta quindi essere il suo: quello […]

Filosofia dell’arte [Napoli]

La si potrebbe definire una “viaggiatrice sbadata” che in questo caso particolare si tradurrebbe anche in “lettrice sbadata”; il treno è un Frecciarossa in partenza alle 15.10 per Milano Centrale, il binario è il 16 e lei è una bella donna sulla quarantina, in canottiera e jeans, piena alle braccia di bracciali tondi e più […]

The Readers Club: Dimentica il mio nome / Seconds [Lucca]

Stazione di Lucca, the day after Lucca Comics and Games. Gli ultimi reduci attendono in stazione l’arrivo del loro treno, attorno a loro valigie e borse delle più disparate case editrici presenti alla fiera. Sembrano stanchi, provati, ma contenti del weekend appena trascorso. Quasi tutti sono intenti a mostrare il proprio bottino, i volumi firmati […]

La Regola Dell’Equilibrio [ROMA]

Non appena me ne sono resa conto, ho esclamato ad alta voce: <E’ tornato!>, suscitando sguardi di stupore da parte degli altri passeggeri. Ecco com’è andata: stamattina la linea della metro B/B1 si è bloccata (tanto per cambiare) a causa di un convoglio guasto; al contempo, in superficie, l’investimento di un pedone* da parte di […]

Perché mentiamo con gli occhi e ci vergogniamo con i piedi? [ROMA-MILANO]

Ultimamente uno dei pensieri ricorrenti quando so di dover affrontare un viaggio in treno, specie se mediamente lungo, riguarda la speranza di trovare dei compagni di viaggio se non simpatici perlomeno educati. Una volta tanto le mie ambizioni si realizzano sul Frecciarossa Roma-Milano. Partiamo da Roma già al completo: io, due uomini d’affari e un ragazzo […]

Le favole non dette [MILANO-TORINO]

Mi accomodo sul posto prenotato e attendo la partenza del Frecciarossa per Torino Porta Nuova. Si avvicina una coppia e scruta il numero del sedile. È quello giusto. Lei è altissima, bellissima e al telefono. Mi saluta con un cenno della testa e si siede. Lui è carico come un mulo da soma. Almeno una […]

L’arte di correre [UDINE]

Le strade si sono incrociate più volte nello stesso arco di una canzone. “Contento por nada”. E questo vuol sempre dire qualcosa. Capello corto. Il sorriso di chi ha capito sulla propria pelle che qualunque cosa accada, alla fine ci si rialza sempre. In qualche modo. Vestita per passare inosservata, si dimentica della sua personalità. […]

LM Stories #3

Il leggero ondeggiare della nave in questa magnifica giornata di sole può avere vari effetti: può fare ondeggiare anche il nostro stomaco, con conseguente stato di disagio gastrointestinale, può stimolare l’appetito dei viaggiatori o, come ogni mezzo di trasporto, con le dovute precauzioni può manifestarsi in una interessante voglia di leggere, anche per passare il tempo. La […]

Dur, dur [HAUTE-NENDAZ/SION]

Saliamo alla stessa fermata del pullman 362 che da Haute-Nendaz porta nel centro di Sion. Intorno a noi ci sono pendolari che da monte scendono a valle. Si vede che è una ragazza di città. L’abbigliamento la tradisce. Chi la circonda indossa scarponcini da montagna, maglioni in pile, spessi pantaloni termici e guanti in microfibra. […]

Quand Tu Vas Chez Les Femmes [ROMA]

Linea B1 della metro. Come nel film “Sliding doors”, le porte del vagone si chiudono proprio davanti ai miei occhi. Mentre mi sto chiedendo quando passerà il prossimo treno e quanto tardi arriverò in ufficio, ecco che qualcuno, qualche metro più in là sulla banchina, si limita a pigiare il bottone di apertura delle porte […]