Archivi tag: Herman Hesse

Narciso e Boccadoro [ROMA]

La mattina, sul trenino che da Saxa Rubra porta a Roma, appendersi a un sostegno tra la folla di persone che ondeggiano e le brusche frenate del conducente, equivale a sottoscrivere un atto di fiducia nel destino. Ma il ragazzo che ho accanto, circa trentacinque anni, capelli corti e abbigliamento casual, di fiducia ne ha da vendere.

The Readers Club: L’amore ai tempi del colera/ Vagabondaggio [BARI]

C’erano due libri oggi in treno. Uno piccolino, magrolino, aperto ed in mano ad una lettrice assorta; l’altro, dal dorso più cicciotto, timidamente chiuso e oppresso dalla borsa della sua portatrice, che parla e ride di gusto con l’amica seduta di fronte a lei che evidentemente non vedeva da un po’. Mi piace notare che usa un […]

Siddharta [Bari]

Jeans e maglietta azzurri, un ragazzo di circa 20 anni, moro con la barba e le lentiggini, regge davanti alla faccia con una mano, mentre con l’altra si tiene il gomito, Siddharta di Herman Hesse. E’ seduto tra due sedili vuoti occupati alla destra dal suo giubbino rosso e alla sinistra dal suo cellulare. A metà tragitto si piega in avanti poggiando i gomiti sulle ginocchia. Legge senza distrarsi tenendo le labbra serrate. Il treno si ferma al capolinea, tutti si apprestano ad uscire, lui…