Archivi tag: libri

Io cammino in fila indiana [Roma]

I leggings corti, bianchi, li copre una maglia lunga di cotone a motivo floreale. Ai piedi indossa delle ballerine, che pur sfidando il temporale estivo del luglio capitolino, si accompagnano per precauzione a un ombrello fucsia, lungo, cui si appoggia come fosse un alpenstock in versione hippie […]

Assassinio sull’Orient Express [Londra]

Charing Cross, 11 am. Un’anziana signora, tailleur, borsetta e capellino in testa tutto coordinato in un azzurro pastello, siede alla panchina della piattaforma vicino a quello che deve essere suo marito. Lui legge il giornale, il Sunday Times precisamente. Lei, invece, sfoglia con velocità le pagine di Assassinio sull’Oriente Express di Agatha Christie  per ritrovare il […]

War Horse [Londra]

Venerdì, 4.30 pm. Un’orda di ragazzine uscite da scuola, divisa da scolarette e cappellino di paglia in testa, riempie il bus diretto a Notting Hill con urla, risate e chiacchiere. Alcune di loro, ascoltano la musica, altre parlano tra di loro, altre due invece leggono e per giunta lo stesso libro. Il romanzo è War […]

Ho il tuo numero [Londra]

Londra, Waterloo stazione. Accanto a me, sulla banchina del treno delle 10 e 7 minuti, una ragazza sulla ventina, capelli corti a spazzola nerissimi e uno zaino da viaggio sulle spalle, legge divertita: Ho il tuo numero di Sophie Kinsella. Quando il treno arriva, la ragazza senza alzare lo sguardo dal libro entra nel vagone, […]

A Lovely Way to Burn [Londra]

Chelsea, domenica mattina. Una ragazza dalla pelle olivastra e dai lunghi capelli neri tenuti insieme da grande fiocco bianco sale in fretta sul bus 49. Una lunga tunica bianca le fascia il corpo, sulla fronte e sulle mani ha i simboli della tilaka. Non prende posto a sedere, ma si appoggia al vetro della porta. […]

Venti Poesie d’amore e una Canzone Disperata [Londra]

Tube, Victoria Line: 9 am. Seduta a fianco a me una ragazza sulla ventina, indossa un tailleur e sulle ginocchia ha una borsetta da lavoro. In mano sfoglia un libro dalle pagine gialle, quasi consumate dagli anni. E’ persa tra parole di quel piccolo libretto, qualche volta si ferma a pensare per poi annotare qualcosa […]

Boxer Handsome [Londra]

La ragazza sul bus accanto a me, capelli corti e tinti di azzurro, ascolta la musica ad alto volume. Sul sedile a fianco, appoggia un libro: Boxer Handsome di Anna Whitwham. Per tutto il viaggio, però, il romanzo resta lì abbandonato, senza che venga aperto o guardato. Fino a quando una signora le chiede di […]

Il giro del mondo in 80 giorni [Londra]

Lunedì, 9 am. Padre e figlia, entrambi capelli biondi, occhi scuri e lentiggini su tutto il viso sono seduti sui sedili del treno diretto a Brighton a sud di Londra. La piccola, con la testa appoggiata sul petto del papà , lo ascolta attentamente e lo incita a non smettere: ”ancora una pagina” lo supplica […]

Una vera donna [Torino]

Ho tredici fermate di metropolitana davanti a me prima di scendere così, appena trovato un posto a sedere, imposto il cellulare affinchè vibri dopo 15 minuti e socchiudo gli occhi. E’ venerdì e la stanchezza della settimana si fa sentire. Dopo un paio di fermate qualcuno mi si siede di fronte. Apro gli occhi e […]

Post office [Londra]

 Lo vedo salire con calma sul treno diretto a Kingston. Riccioli biondi, zaino e auricolari. Non prende posto a sedere, preferisce restare in piedi appoggiato alle porte del treno.  Il ragazzo tiene con sé un vecchio libro, forse di seconda mano. Il titolo rosso, anche se un po’ sbiadito, è ancora leggibile: Post Office di […]

Anna Karenina [Torino]

Dopo oltre quindici minuti di attesa, finalmente arriva l’autobus. Non si è ancora fermato, ma le persone si accalcano in corrispondenza delle porta che, non appena si aprono, vengono prese d’assalto. Mi lascio trasportare all’interno dal “grumofluido umano” e mi ritrovo accanto ad una donna, seduta, intenta a leggere. I miei occhi, appena riscono a […]

Il ladro di merendine [Londra]

Alla fermata del bus ferma il numero 11 in direzione Fulham. Una ragazza, con giubbotto, sciarpa e cappellino in coordinato è seduta vicino al finestrino. La osservo da fuori: fruga nello zaino, tirando fuori un sacco di oggetti, ma non riuscendo a trovare quello che vuole. Poi si ferma e sorride. Tra le mani ha […]

L’amore bugiardo [Londra]

Piccadilly line, venerdì. Elegante e raffinata nel vestire, una donna bionda con occhi azzurrissimi legge distrattamente Gone Girl, tradotto in italiano con: L’amore bugiardo di Gillian Flynn. Il romanzo non sembra conquistarla. Un primo sbadiglio è seguito subito dopo da un secondo e da dietro quel libro i suoi pensieri viaggiano altrove.