Tag Archives: Londra

joseph gordon-levitt & wirrow - the tiny book of tiny stories

The Tiny Book of Tiny Stories [LONDRA]

Desisto dal salire sul double decker 16, che arriva in Maida Vale, perché troppo pieno. Con me, sulla banchina, sono rimaste tre donne e un teenager di origini cinesi. È alto oltre il metro e ottanta e la spessa montatura nera degli occhiali spicca su tutto. Ripone lo smartphone nella tasca del pantalone beige, dopo […]

jan karski story of a secret state

Story of a Secret State [LONDRA]

Neanche durante i giorni di festa mi faccio mancare la colazione in uno dei miei bar preferiti. Ognuno di noi ne ha almeno uno. Qui a Londra sono tre. In Covent Garden, in Paddington e il piccolo e minuscolo locale nel cuore della City. La scelta di questa mattina ricade sul terzo café. Ne vale […]

41v5MlTHHbL._SY300_

Forse cercavi [Londra]

Per un attimo mi era parso che Fabio Volo fosse in coda davanti a me, pronto per imbarcarsi sul mio stesso aereo diretto a Londra. Barba fitta ma non folta. Vestito casual. Un soprabito dal quale spuntava la copertina di un libro. “Zero”. “Forse cercavi”. Mi perdo nelle conseguenze di quel titolo. L’imbarco si rivelò […]

dear life - alice munro - uk

Dear life [LONDRA]

Le vecchine, come quella incontrata oggi, quelle spigliate e che non devono chiedere mai, mi fanno sempre tenerezza. Il carrellino con le rotelle, quello che vorremmo possedere tutti o quasi, ma che la vergogna ci inibisce il possesso, viene trascinato con l’abilità di un magazziniere che guida il suo muletto. Sale sul bus 316 alla […]

retromania - simon reynolds - uk

Retromania [LONDRA]

Classico abbigliamento hipster quello che vedo alla fermata del bus 19 direzione Finsbury Park. Pantaloni attillati e felpa colorata Drop Dead, scarpe Vans verdone e scura montatura Hawkers. Passa la Oyster card, scruta uno dei sedili rimasti liberi e si siede. Le borse di Waitrose attestano la spesa appena fatta e da quel che si […]

Unknown

Inferno [Londra]

Londra: 10 pm di giovedì sera.
Sotto la pensilina del bus 35 in direzione Shoreditch e sotto una pesante e incessante pioggia sono seduti una signora e un signore sulla sessantina. Entrambi indossano due cappotti identici e dello stesso colore, per di più tengono in mano due ombrelli anche loro uguali, vedo le fedi: devono essere marito e moglie…

assassionio_ackroyd_christie

LM Stories #4

E’ sorprendente come con la fine dell’estate, le giornate londinesi si facciano molto più belle. I nuvoloni bianchi come cotone viaggiano veloci e il blu cobalto del cielo si fa spazio sopra la mia testa.
Aspetto il mio bus alla fermata di High Street Kensington. E’ l’ora di punta e Il traffico è assordante. Intorno a me ho un groppone di persone che molto composte aspetta il mio stesso bus…

instant love - luca bianchini

Instant love [LONDRA]

Anche se oggi non fa particolarmente freddo, anzi si può dire faccia quasi caldo, la lunga sciarpa di cashmere è sistemata a regola d’arte attorno al suo collo. La T-shirt lilla è coperta da un leggero pullover della stessa tonalità blu della sciarpa, la prorsum bag in pelle giallo barley staziona ai suoi piedi. Ogni […]

51ZWM2BWY0L

Finnegans wake [Londra]

Bus 37 verso Putney Heath.
Riesco a trovare un posticino in piedi contro il finestrino, non è il massimo dato che già mi pregustavo un sedile comodo per leggere il mio libro. All’improvviso vengo distratta dalla mia indole da bookwatcher: lo vedo, è seduto e occupa ben due sedili.

everyone's reading bastard - nick hornby

Everyone’s reading bastard [LONDRA]

Oggi a Londra il sole cerca di farsi strada tra le pesanti nuvole che sovrastano il cielo di Kilburn. È una graziosa e minuta ragazza di chiare origini asiatiche quella che incontro sul bus 332 per Neasden. È forse il classico stereotipo del teen-ager 2.0. Si destreggia molto bene tra gli auricolari dell’mp3, i tweet […]

formas de volver a casa

Formas de volver a casa [LONDRA]

La carrozza della District line direzione Aldgate East è piena e non appena le porte si aprono sento una vocina dimessa chiedere scusa. Una, due, tre volte. Si devono aprire le acque perché il flebile suono possa entrare. La prima immagine che vedo è quella di tre ingombranti borse di cotone piene di mille cose. […]

tumblr_md6cl6DHmm1qd6pkuo1_400

Dracula [Londra]

Sul treno diretto all’aeroporto di Gatwick, tra milioni di persone incastrate tra loro, valigie tra I corridoi e sui sedili, riesco a trovare un posticino comodo per passare il viaggio. La pioggia batte forte sui finestrini della carrozza e il cielo fuori è plumbeo e sinistro.

moby-dick

Moby-Dick [Londra]

Ore 9.30am, treno verso Kingston Upon Thames, Londra.
Gambe allungate sul sedile di fronte, caffè e brioche appoggiati sul tavolino, occhiali rotondi sul viso e un libro di dimensioni notevoli tra le mani. Il ragazzo, che ha fatto del sedile la sua stanza da lettura, è immerso in un infinito romanzo. Ha l’aria pacata, gli occhi vispi e un viso gentile…

Unknown

Colazione da Tiffany [Londra]

Alla fermata di Fulham della District line sale una ragazza sulla ventina. Un po’ distratta inciampa sui suoi stessi piedi, i suoi capelli sono arruffati e il respiro è affannato. Siede a fianco a me con molta poca delicatezza. Dopo qualche fermata, dalla borsa di tela che tiene per terra tira fuori un libro…