Archivi tag: Londra

Ashes in my mouth, sand in my shoes [Londra]

Northen Line, 7 pm.
Il vento che entra nella carrozza della tube accarezza e scompiglia dolcemente i capelli dei passeggeri. Una giovane donna, dell’aria elegante e raffinata, siede proprio accanto al finestrino e i suoi capelli ricci svolazzano qua e là…

Bookselfie: Valeria Gelsi [Londra]

South Kensington, 10 am.
Una ragazza, capelli lunghi, occhiali da sole e una lunga gonna color pesca, passeggia avanti e indietro alla fermata del bus numero 345 con fare un po’ irritato. Appena il bus arriva, con gran velocità sale e si siede al posto finestrino del piano superiore…

La leggenda del vento [Londra]

E’ la mezzanotte di Sabato e il bus in direzione Shoreditch è colmo di persone: coppie innamorate, gruppi di amici che ridono, schiamazzano e poi, ci sono persone più solitarie. Lo intravedo, non tanto alto, capelli ricci biondissimi, una camicia bianca aperta sul petto e un sacchetto in mezzo ai piedi. Il ragazzo, credo sulla trentina, è letteralmente appiccicato alla porta del bus…

War Horse [Londra]

Venerdì, 4.30 pm. Un’orda di ragazzine uscite da scuola, divisa da scolarette e cappellino di paglia in testa, riempie il bus diretto a Notting Hill con urla, risate e chiacchiere. Alcune di loro, ascoltano la musica, altre parlano tra di loro, altre due invece leggono e per giunta lo stesso libro. Il romanzo è War […]

Ho il tuo numero [Londra]

Londra, Waterloo stazione. Accanto a me, sulla banchina del treno delle 10 e 7 minuti, una ragazza sulla ventina, capelli corti a spazzola nerissimi e uno zaino da viaggio sulle spalle, legge divertita: Ho il tuo numero di Sophie Kinsella. Quando il treno arriva, la ragazza senza alzare lo sguardo dal libro entra nel vagone, […]

A Lovely Way to Burn [Londra]

Chelsea, domenica mattina. Una ragazza dalla pelle olivastra e dai lunghi capelli neri tenuti insieme da grande fiocco bianco sale in fretta sul bus 49. Una lunga tunica bianca le fascia il corpo, sulla fronte e sulle mani ha i simboli della tilaka. Non prende posto a sedere, ma si appoggia al vetro della porta. […]

Stoner [Londra]

Londra, 12 pm. E’ una giornata uggiosa e il cielo è coperto da nuvoloni pieni di pioggia. Sul treno verso l’aeroporto di Gatwick una ragazza dai capelli biondo platino, occhiali da vista e pelliccia leopardata si siede nel sedile di fronte al mio. Ha l’aria assonnata e sorseggia un doppio cappuccino, da come posso leggere […]

Venti Poesie d’amore e una Canzone Disperata [Londra]

Tube, Victoria Line: 9 am. Seduta a fianco a me una ragazza sulla ventina, indossa un tailleur e sulle ginocchia ha una borsetta da lavoro. In mano sfoglia un libro dalle pagine gialle, quasi consumate dagli anni. E’ persa tra parole di quel piccolo libretto, qualche volta si ferma a pensare per poi annotare qualcosa […]

Boxer Handsome [Londra]

La ragazza sul bus accanto a me, capelli corti e tinti di azzurro, ascolta la musica ad alto volume. Sul sedile a fianco, appoggia un libro: Boxer Handsome di Anna Whitwham. Per tutto il viaggio, però, il romanzo resta lì abbandonato, senza che venga aperto o guardato. Fino a quando una signora le chiede di […]

Il giro del mondo in 80 giorni [Londra]

Lunedì, 9 am. Padre e figlia, entrambi capelli biondi, occhi scuri e lentiggini su tutto il viso sono seduti sui sedili del treno diretto a Brighton a sud di Londra. La piccola, con la testa appoggiata sul petto del papà , lo ascolta attentamente e lo incita a non smettere: ”ancora una pagina” lo supplica […]

L’alchimista [Londra]

Non fa tempo a salire sul bus che la ragazza, sulla ventina, cappotto e sciarpa che le copre quasi metà viso, ha già un libro in mano. Legge, L’alchimista di Paulo Coelho. Tiene il segno con un biglietto dei trasporti e lo fa scorrere con le dita sotto le righe del romanzo per non perdere […]

Post office [Londra]

 Lo vedo salire con calma sul treno diretto a Kingston. Riccioli biondi, zaino e auricolari. Non prende posto a sedere, preferisce restare in piedi appoggiato alle porte del treno.  Il ragazzo tiene con sé un vecchio libro, forse di seconda mano. Il titolo rosso, anche se un po’ sbiadito, è ancora leggibile: Post Office di […]

Bridget Jones: Mad about the Boy [Londra]

Con un salto entra di corsa nel vagone metro, poco prima che le porte si chiudano. La ragazza, sulla trentina, trova posto davanti a me. Si siede e con calma apre il libro con copertina rigida che tiene in mano. Si intitola, Bridget Jones: Mad about the Boy, di Helen Fielding. La ragazza, ha un […]

Il ladro di merendine [Londra]

Alla fermata del bus ferma il numero 11 in direzione Fulham. Una ragazza, con giubbotto, sciarpa e cappellino in coordinato è seduta vicino al finestrino. La osservo da fuori: fruga nello zaino, tirando fuori un sacco di oggetti, ma non riuscendo a trovare quello che vuole. Poi si ferma e sorride. Tra le mani ha […]