Archivi tag: metropolitana

IL VECCHIO E IL MARE [MILANO]

Ora di punta, M1: è un caldo e umido lunedì mattina di fine luglio, i vagoni della metro sono talmente affollati che manca il respiro: l’aria è pesante e
soffocante…

Storia di un corpo [TORINO]

Il treno a Porta Susa si svuota e si riempie. Un ricambio di gente che porta me e il mio vicino a fare gruppo. A difendere quello che s’è conquistato con il sangue e il sudore… Due semplici sedili uno di fronte all’altro con nel mezzo l’enorme custodia di una grossa viola o un normale […]

Il paradiso degli orchi [Milano]

Sono le 8 pm e la metropolitana rossa milanese è stranamente vuota. Avrei l’imbarazzo della scelta su dove andare a sedermi, ma la mia curiosità mi fa scegliere un posto vicino all’unica persona nella carrozza.
La ragazza, sulla trentina, dai capelli ricci stile afro, il naso arcuato e un paio di grandi occhiali tondi, legge

La forza della ragione [ROMA]

Faccio appena in tempo a saltare, letteralmente, dentro al vagone, che la metro si mette in moto. Sono le 8.30 del mattino e sono circondata da facce assonnate e corpi infagottati in sciarpe, berretti, piumini e cappotti. Butto l’occhio lungo il convoglio che si snoda come un serpentone lungo il percorso della metro B/B1 e […]

Gelo [ROMA]

Ci sono mattine in cui tutto ti sorride: trovi l’ascensore pronto al tuo pianerottolo; l’autobus arriva alla tua fermata senza doverlo attendere nemmeno un minuto; trovi posto a sedere sulla metropolitana e, non plus ultra, esattamente di fronte a te c’è un lettore – anzi, una lettrice – con tanto di libro (e di copertina) […]

Il Piantagrane [ROMA]

L’unico aspetto positivo dell’uscire tardissimo dall’ufficio è che si evita l’ora di punta. Questa volta in metropolitana riesco addirittura a sedermi e, soddisfatta, mi accingo ad estrarre dallo zaino il libro che mi accompagnerà a destinazione. Accanto a me un altro viaggiatore legge, ma non riuscirei a scorgere titolo e autore senza farmi notare, inoltre […]

Smith&Wesson [ROMA]

Ora di punta. Piazza Cavour. Il sole è tramontato e i giardini di fronte alla Corte di Cassazione sono presi d’assalto dai bambini, che giocano a pallone mentre i genitori chiacchierano sulle panchine poco distanti. Per raggiungere la metro B devo arrivare prima alla fermata Lepanto e poi fino alla stazione Termini. Riesco a malapena […]

The Readers Club: Copia-e-incolla/ La Primavera di Cosroe [ROMA]

Fila di quattro sedili, metro A, itinerario imprecisato tra Valle Aurelia e Pontelungo. A guardarli vicini, questo è il contrasto perfetto. Anche se lui,a destra, è in tenuta da lavoro e lei è vestita da sua figlia ribelle. Anche se tutto lascia intendere che a lui manchi una giacca, e molto più di una fermata […]

Amore [Milano]

Un libretto sottile e azzurro è tra le mani di una ragazza dai capelli lisci e mori, seduta su un vagone di coda della linea rossa. Tiene in grembo una grande borsa di tela che usa quasi fosse una sorta di leggio. Poi, improvvisamente, una voce pronuncia un nome ad alta voce. Lei quasi sobbalza, […]

Americani [Milano]

Scarpe color nocciola dal tacco alto, lunga gonna blu, grandi orecchini d’argento, una massa di capelli ricci e ribelli. Ecco l’aspetto di questa lettrice, dall’aria esotica e inconsueta. Sale su un vagone della metropolitana rossa in un sabato sera di primavera. Rapidissima si aggiudica il primo posto libero e in un soffio, neanche il tempo […]

Bar Atlantic [Milano]

Linea gialla, fermata Duomo. Non passa un treno da quasi un quarto d’ora, la banchina è stracolma di passeggeri stanchi e accaldati. I primi tepori primaverili hanno travolto all’improvviso i milanesi ancora chiusi nei loro cappotti pesanti. C’è agitazione: i bisbigli diventano voci insistenti. «Ma insomma, è tardi. Quanto dobbiamo aspettare ancora?». Non se lo […]

Addio, mia amata [Milano]

A Milano è sabato sera. C’è voglia di festa, di pensieri leggeri, di risate. Sembrano pensarlo tutti i passeggeri che viaggiano sulla linea rossa diretta a Bisceglie. Tutti eccetto qualcuno. Una ragazza infagottata in una pesante sciarpa bianca siede pensierosa con un libro tra le mani. A tratti interrompe la lettura, infila un dito tra […]

Eureka Street [Roma]

E’ iniziato un nuovo Anno e, con esso, sono ripresi il lavoro e la mia quotidiana pendolarità. Non tutti sembrano rientrati dalle vacanze natalizie o, chissà, forse sono sotto le coperte, vittime dei consueti malanni di stagione, perché la metropolitana non è affollata come al solito. Io sono distratta: tiro fuori il mio libro dalla […]