Tag Archives: perle

La mia vita disegnata male [ROMA]

Di fumetti si parla, stavolta. Media statura, sufficientemente grande da essere apparecchiato sulle ginocchia, orizzontale, senza dare fastidio. Sufficientemente tenuto distante da consentire l’approdo di almeno un paio di paia di occhiali. I primi sono fedelissimi alla linea; i secondi (colorati il giusto) sono quelli di Lettore, che mi siede accanto e  proprio non riesce […]

Burton racconta Burton [Forlì]

Riuscire a trovare un posto a sedere alla prima fermata che il treno fa da quando si è saliti è questione di tattica, fortuna e cattiveria: in questo caso ci sono riuscito, sedendomi davanti ad una assonnata studentessa dallo sbadiglio facile e ad una ragazza riccia dagli occhi color ghiaccio e semplici orecchini di perla. Proprio quest’ultima, […]

Filosofia per la vita [Bari]

La gente gli dà le spalle e sogghigna nel vederlo leggere come un bambino delle elementari, lasciandosi guidare dall’indice ed aiutandosi con il movimento delle labbra. Io ne sono rapita, invece. Un uomo sulla trentina. Legge con la stessa avidità con cui l’italiano medio si avventerebbe sulla parmigiana di melanzane tiepida della nonna, gli occhi in fuori come a voler captare il maggior numero di verità possibili e l’espressione appagata ed affamata allo stesso tempo. Di tanto in tanto solleva la testa, guarda fuori dal finestrino, ma subito riprende a fare la scarpetta sul suo libro tenuto poggiato sul…

Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare [Roma]

Quando si dice, il libro perfetto nelle mani perfette. Completo blu, caschetto nero, ha una delicatezza involontaria che è cosa rara. Piena estate (nel trenino che corre da Flaminio verso quella zona di Roma dove coabitano in pace esseri umani, autobus e pecore), il libro fa capolino da una tasca: il pollice sostiene il manico […]

Film parlato [Roma]

Se ci facessero una fotografia da una mongolfiera, in questo momento, saremmo degni del nome del Viale che stiamo animando: Viale delle Milizie, appunto. Un Martedì. Corriamo tutti, chi verso l’Ottantasette, chi incontro all’autista dell’Ottantasette; chi in direzione un po’ troppo ostinata e contraria a un Diciannove che, impietoso, si lascia corteggiare a vuoto dalla […]

Pagineviaggianti [Roma]

C’era un violoncello e un violoncellista. Arrivo alle 16,00, approdo a Cipro, è il 23 Aprile 2014. Sento una voce che parla più forte delle altre, “non possiamo più prendere libri, mi dispiace!” Testi universitari, libri per ragazzi, enciclopedie, pezzi di enciclopedie, romanzi, libri di cucina. Non resisto di fronte a Pattini d’argento. Chi mai […]

Il club degli incorreggibili ottimisti [Roma]

Roma, cinque e trenta del pomeriggio, Repubblica. Una decina di passeggeri pavidi decide di ‘saltare un turno’, perchè la prima metro si presenta (tra un eufemismo e l’altro) stilisticamente aggressiva. Chissà se respirano, la dentro. Tempo di attesa 4 minuti, secondo il tabellone luminoso. Nessuno di noi immagina che totalizzeremo quattro boicottaggi e 13 minuti […]

Tre racconti

Libro: Tre racconti, di Gustave Flaubert. Lettrice: Signora sui 50 anni. Dall’aspetto compito e sorvegliato da un filo di perle blu, leggeva sorreggendo il libro sulle ginocchia. Aveva capelli castani e lisci, un trucco leggero su un viso magro come lei, già un po’ abbronzato. Il suo vicino di seduta l’ha sfiorata per dispiegare le […]

Nido vuoto

Libro: Nido vuoto, di Giménez Bartlett Alicia. Lettrice: Ragazza longilinea sui 25 anni. Capelli lunghi, morbidi, ondulati. Indossava una camicia di seta bianca e gonna blu dal taglio dritto e rigido. Con piccole perle rilucenti esaltava leggermente collo e orecchie. Con smania leggeva le ultime pagine del libro, freneticamente con le dita si apprestava a […]

Maria Callas. Lettere d’amore

Libro: Maria Callas. Lettere d’amore, di Allegri Renzo. Lettrice: donna sui 40 anni, tonda ma tonica. Indossava un vestito leggero blu che aderiva alla sua prosperosa e viva persona. Capelli mossi, scuri, annodati con un laccio rosa.  Due piccole perle bianche nelle orecchie. Elegantemente seduta come in una salotto di amiche all’ora del tea, sorreggeva […]

La trilogia Adamsberg

Libro: La trilogia Adamsberg di Fred Vargas. Lettrice: donna, 35 anni. Capelli neri raccolti in una strana coda. Orecchini con ciondolo a perla viola. Viola aveva anche: camicetta, manicure e collana. Nota1: bellissima veretta di diamanti come anello di fidanzamento. Nota2: in tutto il vagano c’erano solo tre lettrici di libri, gli altri solo freepress […]

Arcipelago Gulag

Libro: Arcipelago Gulag di Aleksandr Solzenicyn. Lettrice: signora sui 43 anni, altissima e molto fine. Capelli a caschetto castano/rossi. Vestito color oliva corto e collana con perle. Non ha mi alzato la testa dal libro, di tanto in tanto distoglieva lo sguardo, fissava un punto nel vuoto e tornava a leggere con nuova espressione.

Non lasciarmi

Libro: Non lasciarmi di Ishiguro Kazuo. Lettore: donna sui 45 anni. Con orecchini a ciondolo di perla, indossava una canotta verde tempestata di brillantini. Carnagione già molto abbronzata. Capelli biondi con colpi di sole invidiabili. Nota: ha letto l’ultima pagina seduta accanto a me.