Tag Archives: ragazza

heminguaY

Festa mobile [NAPOLI-ROMA]

Lettrice intenta a leggere, mangiare, con le cuffiette bianche, guardare fuori (è difficile trattenersi, non c’è che dire). E’ arroccata sul finestrino, con un braccialetto bordeaux, tre anelli e un libro dalla copertina senza colori. Sembra felice, non sembra tranquilla. C’è un nemico eclatante: le briciole del panino. Lettrice proprio non sopporta tutto quel proliferare di […]

gtriste

Guida triste di Parigi [Vienna]

A colpirmi è la delicatezza con cui sfoglia le pagine e il colore che emana il suo sguardo. Sembra accarezzare la carta con i pollici e dedica particolare attenzione a qualche frase, parola, di tanto in tanto, accompagnandola con l’indice. I capelli le incorniciano simmetrici il viso rotondo e due folte sopracciglia sovrastano gli occhi, grandi e leggermente mandorlati. Occhi scuri che emanano una sfumatura blu tenue, di cielo coperto e di sole pallido. Racchiude nello sguardo il colore di Lima nei mesi invernali; nei capelli spessi è rimasto del vento, …

978-88-541-6974-6

La leggenda del santo bevitore [Forlì]

Incontri così ti possono cambiare la vita: di una bellezza acqua e sapone, lei e i suoi grandi occhi seguono le righe de La leggenda del santo bevitore di Joseph Roth con attenzione e molto interesse.
Con una ciocca di capelli che ogni tanto sale sopra la montatura degli occhiali tondi e che sposta con delicatezza come fosse l’ennesima pagina da girare, legge come se facesse parte di un piccolo ecosistema in cui è presente solo lei e dove le leggi fisiche perdono d’importanza, mentre tutto lì attorno sembra sospeso …

41cvDS-lI+L._SY445_

Il grande libro del feng-shui [Novara]

Letteralmente vento e acqua, il feng shui è l’arte di vivere in armonia con la terra e di trarre il maggior beneficio, pace e prosperità dall’essere al momento giusto nel posto giusto. Io e lei ci ritroviamo un sabato pomeriggio, al binario 4A della stazione di Novara, con lo sguardo rivolto al binario opposto mentre guardiamo il treno per Domodossola partire. Sono le 15 e 18 minuti, e capiamo solo allora di essere entrambe nel posto sbagliato, al momento sbagliato. Non esattamente in maniera …

le_luci_nelle_case_degli_altri[1]

Le luci nelle case degli altri [Forlì]

Una ragazza dagli occhi attenti e curiosi passa metà viaggio a spostarsi i ricci biondi che le oscurano la vista della fauna del treno del lunedì mattina; quando poi se ne stanca, tira fuori Le luci nelle case degli altri di Chiara Gamberale, lo piega a metà e inizia a leggere, grattandosi il collo ogni tanto con il segnalibro a forma di piuma che non sapeva dove appoggiare.

Amore [Milano]

Un libretto sottile e azzurro è tra le mani di una ragazza dai capelli lisci e mori, seduta su un vagone di coda della linea rossa. Tiene in grembo una grande borsa di tela che usa quasi fosse una sorta di leggio. Poi, improvvisamente, una voce pronuncia un nome ad alta voce. Lei quasi sobbalza, […]

La gioia di scrivere [Milano]

Milano finalmente vuota. Milano pigra e lenta. Milano fredda e umida nei giorni pasquali. Sulla pensilina deserta, in attesa del tram numero 24, una ragazza si stringe nelle spalle e rabbrividisce. In piedi, sprofondata nella sciarpa che lascia scoperti solo gli occhi, legge una raccolta di poesie della poetessa polacca Wislawa Szymborska. Dopo un’attesa che […]

Americani [Milano]

Scarpe color nocciola dal tacco alto, lunga gonna blu, grandi orecchini d’argento, una massa di capelli ricci e ribelli. Ecco l’aspetto di questa lettrice, dall’aria esotica e inconsueta. Sale su un vagone della metropolitana rossa in un sabato sera di primavera. Rapidissima si aggiudica il primo posto libero e in un soffio, neanche il tempo […]

Libertà [Venezia Mestre-Trieste]

Ha poco più di trent’anni. I capelli lunghi e biondi le incorniciano il viso. Sul sedile a fianco appoggia un borsone sportivo e una scatola di cartone colorata. Apre il cappotto di lana cotta e si abbandona al sedile. Assorbita dalla lettura, inizia a mordicchiarsi l’indice della mano destra; arrivata a fondo pagina, passa a […]

Bar Atlantic [Milano]

Linea gialla, fermata Duomo. Non passa un treno da quasi un quarto d’ora, la banchina è stracolma di passeggeri stanchi e accaldati. I primi tepori primaverili hanno travolto all’improvviso i milanesi ancora chiusi nei loro cappotti pesanti. C’è agitazione: i bisbigli diventano voci insistenti. «Ma insomma, è tardi. Quanto dobbiamo aspettare ancora?». Non se lo […]

Addio, mia amata [Milano]

A Milano è sabato sera. C’è voglia di festa, di pensieri leggeri, di risate. Sembrano pensarlo tutti i passeggeri che viaggiano sulla linea rossa diretta a Bisceglie. Tutti eccetto qualcuno. Una ragazza infagottata in una pesante sciarpa bianca siede pensierosa con un libro tra le mani. A tratti interrompe la lettura, infila un dito tra […]

Berlin Blues [Vienna]

Wien Meidling, Euro Night 234 da Monaco a Roma Termini. L’unico treno in ritardo ha destinazione Italia. Inizio a fissare con astio il tabellone e quei 30′ che presto raddoppieranno, finché un paio di leggings a fantasia arancione arrivano a sollevarmi l’umore. La ragazza posa una valigetta rigida retrò e si siede al mio fianco. […]