Archivi tag: Ragazzi/e – Teens

La luna e i falò [Torino]

coverHa sui 16-17 anni, è stravaccato su un sedile del pullman con lo zaino tra le gambe e la testa appoggiata al finestrino, e con una mano si regge stancamente davanti agli occhi un libro arrotolato su se stesso. La maglietta bianca e i pantaloncini parlano ancora d’estate, e infatti il libro si rivela evidentemente…

La leggenda del santo bevitore [Forlì]

Incontri così ti possono cambiare la vita: di una bellezza acqua e sapone, lei e i suoi grandi occhi seguono le righe de La leggenda del santo bevitore di Joseph Roth con attenzione e molto interesse.
Con una ciocca di capelli che ogni tanto sale sopra la montatura degli occhiali tondi e che sposta con delicatezza come fosse l’ennesima pagina da girare, legge come se facesse parte di un piccolo ecosistema in cui è presente solo lei e dove le leggi fisiche perdono d’importanza, mentre tutto lì attorno sembra sospeso …

The brotherhood of Freemason Sisters [Forlì]

Una giovane ragazza sta parlando un po’ in inglese, un po’ in italiano con altre due ragazze (italiane) che le domandano della sua vita in Inghilterra, ascoltandola deliziate, probabilmente per il perfetto accento che noi italiani, a parte grossi sforzi e molto studio ci possiamo solo sognare. L’inglesina si scopre essere, oltre che una studentessa di […]

La danza della realtà – Treviso

Il concetto di aura è un qualcosa di conosciuto nel mondo occidentale, ma si fatica a trovarvi una giusta collocazione spirituale. Non c’è esperienza che ci semplifichi la comprensione. Si trova nel nostro vocabolario mentale come un soprammobile sempre fuori posto. La spiegazione di questa parola è seduta di fronte a me. Ha in viso […]

Memorie di Adriano [Faenza]

Uno degli effetti collaterali del pendolarismo è associare il volto di una persona conosciuta ad un altro pendolare visto tutte le mattine; il problema è che spesso successivamente ci si pone la domanda “Ma chi mi ricorda?”. La sosia è una lettrice che incontro molte mattine sul binario, in attesa del mio stesso treno: tra […]

Bookselfie: Francesco Foresta [Faenza]

Sale sul regionale per Rimini un po’ affannato e si abbandona al primo sedile libero che trova, dopo aver travolto signori sudati, signore agghindate come alberi di Natale e ragazzini pronti per andare in spiaggia. Dallo zaino sovraccarico tira fuori un paio di occhiali da lettura blu e un libro dal bordo azzurro: è Norwegian Wood […]

ENG: Siddharta [Faenza, IT]

A girl is crouching and leaning against the 3rd platform’s column, far away from all the students and employees who are waiting the train to Bologna; she wears a blue skirt, a leather jacket and black boots. A hot wind blows, trailing with it some sand, a red impalpable sand that comes from the Sahara…

Pulp [Torino]

Il treno è fermo nella stazione di Porta Nuova quando la Polfer passa a dare un’occhiata nel vagone ancora semivuoto. Si fermano accanto a un ragazzo sui venticinque anni, testa rasata e barba lunga, piercing vari e pantaloni larghi, che siede leggermente scomposto e tiene tra le mani Pulp di Charles Bukowski. Gli chiedono i documenti…

Social Intelligence [Bari]

Arrivo in stazione troppo tardi per il treno appena passato e troppo in anticipo per quello successivo. Mi siedo sulla panchina affianco ad una ragazza intenta a parlare al telefono, jeans e maglietta nera, sneakers dai lacci viola, capelli ricci e neri in un moderno taglio corto asimmetrico. La telefonata ha evidentemente interrotto la lettura di Social Intelligence di Daniel Goleman, rimasto aperto con …

Teresa Batista stanca di guerra [Roma]

La giornata volge alla fine ed io e gli altri passeggeri siamo stanchi e accaldati. Il vagone è affollatissimo e qualcuno non lontano manifesta apertamente la propria insofferenza mettendosi a discutere animatamente con il/la responsabile di chissà quale misfatto (do sfogo alla fantasia ed immagino donne in carriera che, munite di tacco 12, hanno calpestato il piede di qualche sprovveduto viaggiatore). Nell’angolo del vagone…

Siddharta [Bari]

Jeans e maglietta azzurri, un ragazzo di circa 20 anni, moro con la barba e le lentiggini, regge davanti alla faccia con una mano, mentre con l’altra si tiene il gomito, Siddharta di Herman Hesse. E’ seduto tra due sedili vuoti occupati alla destra dal suo giubbino rosso e alla sinistra dal suo cellulare. A metà tragitto si piega in avanti poggiando i gomiti sulle ginocchia. Legge senza distrarsi tenendo le labbra serrate. Il treno si ferma al capolinea, tutti si apprestano ad uscire, lui…

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte [Alessandria]

Un ragazzo giovane, con i jeans chiari e una felpa grigia col cappuccio aperta su una maglietta gialla, da quando sale sul treno ad Alessandria non stacca mai gli occhi dal libro che sta leggendo, Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, di Mark Haddon. Tiene il segno della riga a cui è arrivato […]

Il ritratto di Dorian Gray [Faenza]

Pantaloni neri strettissimi, scarpe di tela rosse, piercing al naso, capelli neri con meches rosse. I dettagli sembrano quasi inutili in questa ragazzina che sembra la copia di molte altre della sua età; ciò che però la distingue e che alla fine rimane di lei è il libro che sta leggendo, Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde […]

Siddharta [Faenza]

Se ne sta accovacciata tenendo la schiena dritta sulla colonna del binario 3, lontana dalla massa di studenti e lavoratori che aspettano il treno per Bologna, in gonna blu, giacca di pelle e scarponcini neri. Tira un vento forte, vento caldo, vento di Sahara che porta con sè sabbiolina rossa quasi impalpabile, ma lei se […]