Tag Archives: Tram

COPERTINA speculum

Speculum [ROMA]

Anche se è un giorno festivo mi alzo di buon’ora : voglio approfittare delle agevolazioni del c.d. Decreto Franceschini e regalarmi – letteralmente – qualche ora alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna. Roma al mattino è bellissima e sul tram i passeggeri si contano sulle dita di una mano. Tra essi, una signora di mezza età, […]

IMG_1102

BOOKSELFIE: Veronica Guerrini [Roma]

Il ronzio del traffico è veramente intollerabile. Quando l’autista apre le portiere del tram, quel rumore così fastidioso si incanala tra i sedili dello stretto vagone e si insinua nella testa della ragazza, la quale, immersa in un turbine caotico di pensieri, viene risvegliata bruscamente, come fosse stata travolta da una secchiata d’acqua fredda mentre […]

lo stano caso del cane ucciso a mezzanotte

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte [TORINO]

Siedo sul tram 9, direzione Torino Esposizioni. All’ultima fermata di corso Vittorio Emanuele II, prima che il mezzo giri in corso Massimo d’Azeglio, salgono alcune persone tra le quali un nonno 70enne e il nipotino di 8 o 9 anni. Tutti e due trovano subito posto a sedere sulla parte girevole del tram, quella che […]

i love shopping sophie kinsella

I love shopping [MILANO]

Penultima settimana di agosto. Milano è quasi deserta ed io ho la sensazione di essere in ritardo, come se i trenta minuti di anticipo sull’inizio della riunione sembrano non contare. Mi accingo a fermare il bus, ma la ragazza seduta sotto la pensilina mi precede. Il pullman si arresta e mi scosto per lasciarle la […]

La gioia di scrivere [Milano]

Milano finalmente vuota. Milano pigra e lenta. Milano fredda e umida nei giorni pasquali. Sulla pensilina deserta, in attesa del tram numero 24, una ragazza si stringe nelle spalle e rabbrividisce. In piedi, sprofondata nella sciarpa che lascia scoperti solo gli occhi, legge una raccolta di poesie della poetessa polacca Wislawa Szymborska. Dopo un’attesa che […]

La cagnetta [Milano]

E’ un tiepido pomeriggio di primavera. Sul tram numero 24 un uomo dai capelli bianchi siede vicino al finestrino. Ha con sé una borsa di tela che sembra contenere la spesa: si intravede un sacchetto di pane, forse una busta di insalata. Gli occhiali da presbite sul naso adunco, le mani rugose e un po’ […]

Non buttiamoci giù [Milano]

Una mattina qualsiasi di primavera sul tram numero 1. Vecchi sedili di legno e lampade di una volta: siamo su un tram “1928”. Il sole ancora basso nel cielo, le ombre azzurre, gelide e umide. Sbadigli, starnuti. Nervose telefonate di lavoro, zaini ingombranti, smorfie. Inizia un’altra settimana. Ma a ben vedere c’è qualcuno che non […]

Aspettando Godot [Vienna]

Due stivaletti blu salgono i gradini del tram. Si fanno spazio tra il muro di passeggeri, e a piccoli passi conquistano una superficie all’estremità opposta. Si cala uno zainetto tra le gambe. Una sciarpa paglierina tocca il pavimento e un guanto in pelle la spinge rapida verso l’alto. Estrae un libricino dallo zaino. Gli stivaletti […]

Charlotte Gray [Vienna]

Tram 43. Entro frettolosamente, mi siedo e riprendo la mia lettura. Con la coda dell’occhio, noto all’improvviso un libro alla mia destra. Non riesco a vederne la copertina, ma intravedo una mano ben curata reggerne le pagine. Due anelli semplici, incastrati tra le grinze del dito anulare. Con discrezione alzo lo sguardo: un’elegante signora, un’amabile […]

Il talento del cuoco [Vienna]

Il tram attraversa la rotatoria di Schwarzenbergplatz con una curva lenta e larga che per un attimo mi disorienta. Sarà che viaggiare in direzione opposta al senso di marcia mi fa sempre un certo effetto. Sposto lo sguardo davanti a me, e la noto seduta in fondo al tram. I capelli raccolti sulla nuca in uno […]

Gli scoiattoli di Central Park sono tristi il lunedì [Bergamo]

Bergamo, tram che porta fuori città. È quasi sera, di fronte a me una donna regge con due mani un bel librone e sorride. Ogni tanto le sfugge una risata, e non fa niente per nasconderla. Sembra del tutto immersa in un altro mondo, evidentemente più spensierato di questo. Il libro in questione è Gli […]

Il manoscritto ritrovato ad Accra [Torino]

Sul tram, seduta, una donna sui trenta legge. È molto curata. I capelli chiari le scendono sulle spalle in una piega perfetta. L’abbigliamento, anche, è ricercato. Cappotto elegante blu, sciarpa color cipria. Sembra quasi fuori luogo, nella calca vociante delle 8:30 di mattina. Qualcuno le lancia un’occhiata, curioso, sfrontato. Ma lei non si lascia distrarre. […]