Category Anziani – Old People

Emily

Un vulcano silenzioso, la vita [ROMA]

C’è un ragazzo che sembra un ragazzo devoto, dall’abbigliamento che sa di pulito e un libro piccino in mano. La prima cosa che faccio, in questo Lunedì con il posto a sedere, è cercare se al collo compaia una strisciolina di stoffa bianca e devozione: non c’è. C’è un basco da signore anziano e quei nostalgici […]

joseph gordon-levitt & wirrow - the tiny book of tiny stories

The Tiny Book of Tiny Stories [LONDRA]

Desisto dal salire sul double decker 16, che arriva in Maida Vale, perché troppo pieno. Con me, sulla banchina, sono rimaste tre donne e un teenager di origini cinesi. È alto oltre il metro e ottanta e la spessa montatura nera degli occhiali spicca su tutto. Ripone lo smartphone nella tasca del pantalone beige, dopo […]

cop

Come finisce un amore [Cesena]

Se ci fosse la necessità di definire questa giornata, una parola soltanto non basterebbe: grigio ovunque, pozzanghere di ghiaccio a terra e nuvole piene d’acqua che scende sulle teste dei pendolari che escono uno alla volta dalle porte del treno. Per una volta che ho infatti deciso, nel viaggio dell’andata, di cercare posto in fondo […]

7513829b99532a384fcfaa01c0657f41-d

Alle origini della fisica contemporanea [Faenza]

Nel freddo grigio e malinconico di una mattina di un tipico inverno romagnolo che scorre fuori dai finestrini del treno regionale, un uomo anziano dai tipici tratti olandesi si alza lasciando sul posto un libro vecchio e malconcio: “Alle origini della fisica contemporanea” di Thomas S. Kuhn. Latita per qualche minuto, ma quando torna si mette subito a […]

9782221110836

The Readers Club: Les écureuils de Central Park sont tristes de lundi/L’hiver du monde [SION-VEVEY]

Sono immagini che riempiono il cuore. Immagini che riuscirebbero ad addolcire l’amaro che più amaro non si può. Il treno IR diretto a Vevey lascia la stazione e i due guardano fuori dal finestrino mentre le persone e le cose diventano sempre più piccole. Non v’è più nulla da osservare. La sera è scesa imperante […]

il-natale-di-poirot

Il Natale di Poirot [ROMA]

Mia nonna li chiamava ‘calamari’. Le occhiaie. Quelle bluette, ma anche violetto, insomma color star light. Quelle che sono davvero il migliore amico dell’uomo da piccolo. Se hai la fortuna di averle, ti accompagnano per tutta la vita. Non sono borse, non si tratta di gonfiore. E’ un questione di colore, semplicemente. Ecco, di grigio […]

dear life - alice munro - uk

Dear life [LONDRA]

Le vecchine, come quella incontrata oggi, quelle spigliate e che non devono chiedere mai, mi fanno sempre tenerezza. Il carrellino con le rotelle, quello che vorremmo possedere tutti o quasi, ma che la vergogna ci inibisce il possesso, viene trascinato con l’abilità di un magazziniere che guida il suo muletto. Sale sul bus 316 alla […]

Cercando-Alaska

The Readers Club: Le mille balle blu/Cercando Alaska [TORINO]

Sul bus 13 direzione Gran Madre vedo due figure che si distinguono tra i presenti e tra loro. Lui, anziano vestito con completo maron chiaro, camicia bianca botton down, cravatta tinta unita beige e mocassino testa di moro. Lei, adolescente dall’aria ribelle, indossa una T-shirt nera con logo non ben definito, stonewashed jeans neri e […]

lo stano caso del cane ucciso a mezzanotte

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte [TORINO]

Siedo sul tram 9, direzione Torino Esposizioni. All’ultima fermata di corso Vittorio Emanuele II, prima che il mezzo giri in corso Massimo d’Azeglio, salgono alcune persone tra le quali un nonno 70enne e il nipotino di 8 o 9 anni. Tutti e due trovano subito posto a sedere sulla parte girevole del tram, quella che […]

arsattack

Ars attack [Torino]

Nonostante si tenti sempre di non cadere negli stereotipi dell’apparenza, capita alle volte di finirci, inaspettatamente. Spesso é proprio con un sorriso che ne usciamo, con altrettanta sorpresa. Torino, fermata metro Principi d’Acaja: attraversa le doppie porte di vetro con un’andatura lenta e delicata; il busto leggermente piegato in avanti dall’età, una folta chioma canuta perfettamente ordinata, fresca di lacca e messa ….

copertina il desiderio di essere come tutti

Il Desiderio Di Essere Come Tutti [Roma]

Mi sembrava strano non essermici ancora imbattuta! Ed eccolo finalmente, tra le mani dell’anziana signora seduta di fronte a me sul vagone semivuoto e freddo come una cella frigorifera: si tratta dell’ultimo Premio Strega, Il desiderio di essere come tutti. Mi soffermo a fissarne il titolo e rifletto sul fatto che di norma si prova […]

MIELE MCEWAN

Miele [Pavia]

Sul treno ancora fermo in stazione una signora piuttosto anziana, con uno scialle beige drappeggiato sulle spalle e gli occhiali spessi, legge Miele di Ian McEwan, un po’ curva in avanti. Mentre legge segue le righe muovendo non solo gli occhi, ma tutta la testa. Come segnalibro usa un biglietto azzurro, forse quello di un […]

esche vive

Esche vive [Roma]

Ore quattro del pomeriggio; Lettore proprietario di celeberrima maglietta (bocca rossa e linguaccia) in mezzo a centinaia di altri affiliati pluriventenni, trentenni, quarantenni anche. Bermuda, bottiglia d’acqua, occhiali da sole, bandana rossa legata al polso, ma il libro c’è! E non sembra scalfire l’adrenalina, a quanto pare. Il formato è ridotto, da viaggio. Lettore è […]

Assassinio sull’Orient Express [Londra]

Charing Cross, 11 am. Un’anziana signora, tailleur, borsetta e capellino in testa tutto coordinato in un azzurro pastello, siede alla panchina della piattaforma vicino a quello che deve essere suo marito. Lui legge il giornale, il Sunday Times precisamente. Lei, invece, sfoglia con velocità le pagine di Assassinio sull’Oriente Express di Agatha Christie  per ritrovare il […]